Mercoledì, 20 Ottobre 2021
mobilità Silvi marina

Pista ciclabile di Silvi, l'opinione di Webstrade: "Bisogna rivedere il progetto"

L'architetto Di Giampietro e l'ingegnere Mancinelli, a nome dell’associazione di professionisti, invitano il Comune a "rivedere il progetto e, responsabilmente, nell’interesse della comunità, a non riaprire subito la gara"

L’associazione di professionisti Webstrade, con sedi - tra le altre - a Pescara e Silvi, interviene sulla riapertura della procedura di gara per la nuova pista ciclabile di Silvi. L'architetto Di Giampietro e l'ingegnere Mancinelli invitano il Comune a "rivedere il progetto e, responsabilmente, nell’interesse della comunità, a non riaprire subito la gara":

"Sarebbe normale - afferma - che la pista ciclabile fosse inserita in uno strumento di pianificazione intercomunale della mobilità, quale il Pums, da approvare in consiglio comunale".

E ancora:

"Nel progetto dell’opera approvato dalla giunta sono preoccupanti sia l’abbattimento di tanti alberi, non giustificato neanche dagli stessi agronomi incaricati dal Comune, sia le tante criticità denunciate dai cittadini e dai tecnici in occasione degli incontri pubblici, non ancora risolte. Si otterrà un peggioramento della mobilità sostenibile che andrà a scapito dei pedoni, che dovranno condividere con le bici lo stesso marciapiede".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile di Silvi, l'opinione di Webstrade: "Bisogna rivedere il progetto"

IlPescara è in caricamento