rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
mobilità

Pescara si piazza al terzo posto per l'iniziativa "Giretto d’Italia - bike to work 2023" sulla mobilità ciclistica urbana

Si tratta del progetto che ha visto mettere in competizione i capoluoghi italiani in una sorta di campionato nazionale della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente in collaborazione con Euromobility

Pescara si piazza al terzo posto nell'iniziativa di Legambiente "Giretto d’Italia - bike to work 2023" che si è tenuta lo scorso 20 ottobre e che ha coinvolto 33 città italiane e riguardante il livello di ciclabilità urbana per misurare quanti spostamenti sono stati effettuati nell'arco di 24 ore con biciclette e mezzi sostenibili. L'iniziativa è stata organizzata incollaborazione con Euromobility. Al primo posto si è piazzata Padova, seguita da Piacenza e dalla nostra città.Gli spostamenti sostenibili

La classifica delle città per numero assoluto di spostamenti sostenibili: Padova (6360), Piacenza (5688), Pescara (5238), Palermo (4360), Milano (4042), Roma (3439), Monza (3385), Reggio Emilia (3314), Fano (3152), Pesaro (3092), Torino (2944), Trento (2833), Prato (2655), Ravenna (2599), Faenza (1757), Bologna (1389), Foggia (1198), Pavia (1133), Carpi (1114), Genova (792), Verona (791), Collegno (719), Chiavari (594), Udine (567), Jesi (520), Napoli (460), Ferrara (280), Modena (254), Ancona (250), Carmagnola (232), L'Aquila (125), Beinasco (92), Parma (74), Alessandria (58), Rimini (50), Cassano delle Murge (18).

Giretto d'Itlaia è una proposta indirizzata ai comuni italiani, ai mobility manager di enti e imprese, alle associazioni e a tutti i cittadini interessati. Il Giretto è una gara tra città tesa a promuovere gli spostamenti casa-lavoro e/o casa-scuola effettuati in bici o con l’utilizzo di altri mezzi di micromobilità elettrica (monopattini elettrici, monowheel, E-bike, motorini elettrici, hoverboard, segway).  Per partecipare basta recarsi al lavoro o a scuola utilizzando uno dei mezzi sopra indicati, passando in uno dei check point previsti in tutte le città d’Italia che hanno aderito al Giretto nella fascia oraria dedicata al monitoraggio (2 ore a scelta nella fascia oraria compresa tra le 7.00 e le 10.00 del mattino ). Sarà vincitrice della sfida la città che totalizzerà, nel periodo di monitoraggio, il maggior numero di spostamenti, e quindi di passaggi, effettuati con mezzi di mobilità sostenibile alternativi. L'iniziativa, poi, prevede anche una serie di sondaggi (non obbligatori) nei check point che serviranno a fotografare la tipologia di utenti che utilizzano la bicicletta per gl spostamenti urbani, accogliendo anche le loro richieste e le critiche sul sistema di piste ciclabili della propria città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara si piazza al terzo posto per l'iniziativa "Giretto d’Italia - bike to work 2023" sulla mobilità ciclistica urbana

IlPescara è in caricamento