rotate-mobile
mobilità Silvi marina

Passeggiata empatica a Silvi: sindaco, assessori e consiglieri in carrozzina

Andrea Scordella e gli altri hanno accettato l'invito di Carrozzine Determinate affrontando percorsi vicini a Palazzo di Città e prendendo atto della presenza di barriere architettoniche disseminate ovunque

Passeggiata empatica questa mattina a Silvi: il sindaco Andrea Scordella, gli assessori e i consiglieri hanno accettato l'invito di Carrozzine Determinate e hanno attraversato in carrozzina le strade della città. Come spiega il presidente di Carrozzine Determinate, Claudio Ferrante: 

“L’obiettivo è di direzionare le politiche dell’amministrazione comunale verso un percorso che renda la città di Silvi aperta e ospitale con grande attenzione alla disabilità anche dal punto di vista turistico”.

Scordella e parte del consiglio comunale hanno affrontato percorsi vicini a Palazzo di Città prendendo atto della presenza di barriere architettoniche disseminate ovunque. Ecco cosa ha dichiarato il vice sindaco Valloscura mentre cercava di entrare in un esercizio commerciale con la carrozzina:

“Comprendere quanto è faticoso anche un gradino di pochi centimetri, quanto è difficile essere disabile tutti i giorni e quanto sia l’ambiente a ostacolare la piena autonomia della persona con disabilità e a creare la stessa, adesso lo noto!”.

A margine dell’incontro odierno, Ferrante e Carrozzine Determinate hanno proposto al sindaco di approvare in consiglio comunale la convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, e Scordella ha accolto questa idea.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggiata empatica a Silvi: sindaco, assessori e consiglieri in carrozzina

IlPescara è in caricamento