rotate-mobile
mobilità

Parcheggi estivi sulla Strada Parco: Pescarabici dice no

L'associazione della FIAB critica l'amministrazione comunale per aver nuovamente deciso di attivare i parcheggi estivi sull'ex tracciato ferroviario. "A chi servono davvero?"

No ai parcheggi sulla Strada Parco per l'estate. Pescarabici Fiab si dice contraria al provvedimento dell'amministrazione comunale che anche quest'anno ha confermato la possibilità di sostare sull'ex tracciato ferroviario per il periodo estivo, per permettere a bagnanti e turisti di lasciare l'auto vicino alla spiaggia.

Con la riproposizione di questa inopportuna iniziativa l’Amministrazione contraddice le stesse linee programmatiche del Piano urbano della mobilità sostenibile, presentate  lo scorso anno, e che saranno riproposte nella iniziativa in programma per il prossimo 3 giugno a sostegno dell’uso della bicicletta e del trasporto collettivo!                                                                                            

In realtà, siamo di fronte all’ennesimo cedimento di Palazzo di Città alle richieste dei commercianti di Pescara circa l’aumento dei parcheggi in centro.

Secondo Pescarabici, i dati dimostrano che il parcheggio in realtà viene usato in prevalenza da persone di Pescara o Montesilvano, con un solo passeggero a bordo, e dunque non serve alle famiglie, a chi non può utilizzare i mezzi e a chi non vive a Pescara.

MONTESILVANO, BALNEATORI VOGLIONI I PARCHEGGI SULLA STRADA PARCO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi estivi sulla Strada Parco: Pescarabici dice no

IlPescara è in caricamento