mobilità Montesilvano

Montesilvano, presentato il Biciplan per il potenziamento delle piste ciclabili

La natura prevalentemente pianeggiante del territorio e il clima mite per buona parte dell'anno costituiscono elementi validi per favorire la mobilità sostenibile. Nelle prossime settimane il piano verrà sottoposto all'attenzione dei residenti

Il Biciplan, piano urbano per la mobilità ciclistica a Montesilvano, è stato illustrato nei dettagli dal sindaco Francesco Maragno e dall'assessore Ernesto De Vincentiis. Il progetto porta la firma del vicepresidente nazionale di Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e dell'European Cyclists' Federation, Alessandro Tursi. Consiste in una rete di piste ciclopedonali che possano collegare luoghi di interesse pubblico ed edifici scolastici.

"Il progetto si struttura su due grandi pilastri - ha spiegato Tursi - quello del potenziamento delle piste ciclabili e quello delle zone 30, ovvero aree dove viene garantita una convivenza sicura tra auto, bici e pedoni. La prima fase prevede interventi più rapidi e semplici che collegheranno le piste ciclopedonali attualmente esistenti, quella del lungomare con quella sulla strada parco. Verranno quindi realizzati corridoi sicuri su viale Abruzzo, via Lucania, via Metauro e via Adda, sempre preservando la fluidità della viabilità".

Nelle prossime settimane il piano verrà sottoposto all'attenzione dei residenti che potranno proporre suggerimenti e evidenziare eventuali problematiche. Attualmente sul territorio di Montesilvano vi sono 8 km di piste ciclopedonali. Con questo piano a lungo termine si mira al potenziamento fino ai 30 km.

BICIPLAN PLANIMETRIA GENERALE-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, presentato il Biciplan per il potenziamento delle piste ciclabili
IlPescara è in caricamento