rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
mobilità

Ciclovia della costa, per la Cna nell’area urbana pescarese "troppi rischi" [FOTO]

L’ultima tappa del reportage realizzato dal presidente regionale di Cna Turismo, Di Dionisio, è stata dedicata al segmento centrale di quella che sarà la lunghissima pista ciclabile destinata a cucire i confini regionali da Martinsicuro a San Salvo

Ciclovia della costa, nell’area urbana pescarese c'è ancora molto da fare. L’ultima tappa del reportage realizzato dal presidente regionale di Cna Turismo, Di Dionisio, è stata dedicata al segmento centrale di quella che sarà la lunghissima pista ciclabile destinata a cucire i confini regionali da Martinsicuro a San Salvo.

Di Dionisio ha verificato che molti tratti ancora non sono realizzati e, inoltre, si rischia frequentemente la collisione con i pedoni, poiché i percorsi delle due ruote e delle "due gambe" spesso si sovrappongono. Il ponte del mare segna, per Di Dionisio, una sorta di spartiacque:

«Una volta scesi sul lato sud della riviera, in direzione di Francavilla, devi fare i conti con una progettazione che a me pare davvero singolare: la pista, non più larga di un metro, passa da un marciapiede all’altro, attraversa ripetutamente la sede stradale fra auto in sosta e in marcia, diventando davvero pericolosa fino alla nuova caserma della guardia di finanza».

Piste ciclabili a Pescara

Per un po’ «il percorso dà tregua al ciclista che l’ha imboccata, ma poi, arrivati al teatro D’Annunzio, ecco un’altra singolarità: la pista passa davanti agli ingressi delle case, sul marciapiede, in un continuo saliscendi con la più alta concentrazione di specchi parabolici mai vista in così pochi metri. Insomma, si deve stare ben attenti a non essere investiti o a non investire chi esce di casa».

Fosso Vallelunga, a fine corsa, dà l’occasione per una considerazione di Gabriele Marchese, coordinatore regionale di Cna Turismo: «Per essere davvero competitiva sul mercato di una offerta turistica globale, questa infrastruttura ha bisogno di veder completati rapidamente i diversi tratti mancanti e modificati quelli pericolosi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclovia della costa, per la Cna nell’area urbana pescarese "troppi rischi" [FOTO]

IlPescara è in caricamento