menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, bene Pescara sulla raccolta differenziata di carta e cartone

L'Abruzzo è la prima regione del Sud, con +2,7% e 52,3 kg per abitante. E la nostra città guida la classifica, insieme a Chieti, per quanto riguarda i volumi raccolti. I dati sono stati diffusi dal Comieco

L'Abruzzo è la prima regione del Sud per la raccolta differenziata di carta e cartone: ogni cittadino, nel 2015, ha raccolto ben 52,3 kg di materiale cellulosico, consentendo il superamento sia della media nazionale (51,5 kg) sia dell'area Sud (31,5 kg).

E' quanto emerge dai dati diffusi dal Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica (Comieco) con il 21esimo Rapporto Annuale.

L'Abruzzo, rileva l'indagine, lo scorso anno ha intercettato 69.799 tonnellate di imballaggi cellulosici (nel 2014 erano 67.989), registrando un +2,7% rispetto all'anno precedente. Le quattro province hanno registrato un incremento: Chieti (22.505 tonnellate e un pro capite di 56,8 kg/abitante) e Pescara (18.799, 58,9) guidano la classifica per i volumi raccolti; seguono Teramo (15.120, 48,8) e L'Aquila (13.373, 43,3).   

"Dall'Abruzzo giungono anche quest'anno segnali molto positivi e la raccolta della regione continua il suo trend positivo", ha dichiarato il past president di Comieco, Ignazio Capuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento