rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
life Portanuova

La raccolta differenziata con mastelli e buste sbarca a Porta Nuova, Del Trecco: "Faremo sparire i grandi cassonetti stradali"

L'assessore Del Trecco ha presentato ai cittadini l'estensione del servizio dei rifiuti porta a porta che a breve inizierà anche nella zona a sud del fiume Pescara

La raccolta differenziata porta a porta sta per sbarcare a Porta Nuova. Per l'occasione il Comune ha tenuto un primo incontro di informazione con i cittadini nell’Istituto Nostra Signora. Entro le prossime settimane Ambiente Spa consegnerà a ogni famiglia della zona un kit contenente un mastello per la raccolta della frazione umida dei rifiuti con i relativi sacchetti, un secondo mastello per portare il vetro sin dentro le campane stradali informatizzate, le buste di carta impermeabili all’acqua da 60 litri per conferire la carta e 52 buste da 108 litri gialle per il multimateriale, ossia metallo, plastica e lattine; infine i sacchi grigi per il secco residuo.

In allegato a tutto ciò ci sarà anche un vademecum sul corretto conferimento differenziato dei rifiuti. E sul quartiere di Pescara sud, ha annunciato l’assessore all’ambiente Isabella Del Trecco, “partiremo il 15 settembre con la raccolta spinta porta a porta, facendo definitivamente sparire i grandi cassoni stradali”.

Una sfida importante

Il nuovo incontro con i cittadini di Porta Nuova si svolgerà giovedì 11 maggio, alle 18.30, nell’aula magna dell’Istituto Nostra Signora, e interesserà i residenti di Via Luca Da Penne, Via Gabriele Rossetti, Via Carlo Altobelli, Via Francesco Tedesco, Via Raffaele D’Ortensio, Via Ramiro Ortiz, Via Giambattista Polacchi, Largo Pasquale Baiocchi, Via Cola Dell’Amatrice, Via Muzio Pansa, Via Giuseppangelo Fonzi, Piazza Salvo D’Acquisto, Via Giovanni Chiarini, Viale Amerigo Vespucci, Via F. F. D’Avalos.

“Per la nostra amministrazione – ha aggiunto Del Trecco – estendere il servizio a tutta la città è fondamentale, è uno dei punti strategici del nostro programma elettorale di governo, e di fatto dopo quattro anni sono rimaste scoperte solo due zone, Porta Nuova e Pescara centro, le due zone più difficili per la presenza di grandi condomini che di fatto ci hanno imposto di differenziare le attività. Oggi ce l’abbiamo fatta, siamo pronti, ovviamente tutto è perfettibile, ma possiamo partire. Come azione preliminare, Ambiente Spa ha portato avanti il censimento di tutte le utenze, abbiamo individuato le criticità, determinate, ad esempio, da marciapiedi troppo stretti che non consentono di lasciare mastelli o buste e in questi casi abbiamo individuato spazi alternativi, ma sempre adiacenti ai condomini”.

In centro e a Porta Nuova solo due mastelli

Scendendo nello specifico, Del Trecco spiega che “fondamentalmente le famiglie di Porta Nuova e del centro dovranno gestire solo due mastelli: il primo in cui si infilano le buste biodegradabili e servirà per raccogliere l’umido che avrà tre ritiri a settimana; il secondo mastello servirà per il conferimento del vetro, che verrà portato all’interno di una delle 80 campane informatizzate che andremo a installare sulla città, campane che l’utente potrà utilizzare tramite una card personale che gli verrà consegnata gratuitamente come gli altri materiali. Poi i cittadini avranno 3 buste differenti per colore: quelle gialle da 108 litri per la plastica e il multimateriale; i sacchi grigi per l’indifferenziata o secco residuo; e le buste di carta impermeabili all’acqua da 60 litri per raccogliere la carta. Ogni sera, seguendo il calendario dei ritiri che verrà consegnato da Attiva assieme al kit, ciascuna famiglia lascerà sotto casa la busta o il mastello e, in quest’ultimo caso, dovrà solo avere l’accortezza al mattino di riprenderlo una volta svuotato dagli operatori di Ambiente”.

Poi Del Trecco conclude: "Teniamo conto che l’estensione del servizio riguarderà un’area di circa 4,4 chilometri quadrati, su cui insiste il 45% di utenze domestiche e il 60% di utenze non domestiche. Per soddisfare tutte le esigenze dei cittadini stiamo anche pensando di diversificare gli orari di raccolta, anticipando alle 20 il ritiro, inoltre ogni mastello e prodotto che consegneremo ai cittadini saranno taggati ossia legati alla singola utenza. Inoltre Ambiente Spa consegnerà sacchi profumati per chi deve fare la raccolta anche di pannoloni o pannolini, e, soprattutto, a differenza di altre città Pescara è l’unica che garantisce la fornitura gratuita di tutti i materiali necessari, dai mastelli alle buste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta differenziata con mastelli e buste sbarca a Porta Nuova, Del Trecco: "Faremo sparire i grandi cassonetti stradali"

IlPescara è in caricamento