Lunedì, 2 Agosto 2021
life

Raccolta differenziata carta e cartone, l'Abruzzo al primo posto fra le regioni del centro sud

I dati sono stati diffusi nel 24esimo rapporto nazionale presentato da Comieco, Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica

Abruzzo regione attenta al riciclo di carta e cartone. È quanto emerge dal 24° rapporto nazionale presentato da Comieco, consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica. La nostra regione infatti si posiziona al primo posto nel centro sud Italia per le performance fatte registrare nel 2018, superando la media nazionale di 56.3 kg/abitante, unica regione di quest'area che ha ottenuto questo dato estremamente positivo pari a 60,5 kg/ab

Oltre ad una grande sensibilità dei cittadini per l'attenzione alla raccolta differenziata, c'è anche un sistema di gestione del riciclo efficiente, con 15 piattaforme convenzionate per il riciclo e 2 cartiere. A livello provinciale, Pescara è leggermente sopra la media nazionale con un dato pari a 57,3 kg/abitante, mentre le province di Teramo e Chieti con valori che superano i 65 kg/abitante si posizionano nella media delle province del centronord.

Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco:

“L’Abruzzo rappresenta un esempio positivo nella gestione dei rifiuti dando un segnale incoraggiante ad un Sud Italia che, seppur in crescita, ha ancora un potenziale molto alto”, dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Nel 2018, a fronte del materiale cellulosico proveniente da raccolta differenziata e dato in gestione al Consorzio, Comieco ha riconosciuto ai 251 i comuni abruzzesi in convenzione oltre 3,2 milioni di euro in corrispettivi economici"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata carta e cartone, l'Abruzzo al primo posto fra le regioni del centro sud

IlPescara è in caricamento