rotate-mobile
life

Oscar Green Abruzzo 2021, riconoscimenti anche per alcune realtà del Pescarese

Premiati l’azienda agricola Cascina Bruno di Elice, Maurizio Blasioli di Manoppello e la società Daco Srl di Francesco e Giovanni D’Alesio, con sede legale a Pescara

Anche la provincia di Pescara si è fatta onore ieri, al museo La Civitella di Chieti, in occasione dell’edizione abruzzese 2021 di Oscar Green, il concorso sull’innovazione promosso da Coldiretti Giovani Impresa che, nella selezione regionale, ha premiato 6 imprenditori per le idee e i progetti più innovativi. ''Un evento dedicato ai nuovi imprenditori e alle loro idee in un periodo molto difficile per tutti i settori produttivi – ha detto Silvano Di Primio, presidente di Coldiretti Abruzzo – l’emergenza sanitaria ha dato un forte scossone all’agricoltura ma i giovani stanno dimostrando di poter crescere nonostante tutto e guardare al futuro con energia e resilienza”.

L’oscar green per la categoria "Impresa digitale" è andato a Francesco Bruno Rubini, 28 anni, titolare dell’azienda agricola Cascina Bruno di Elice, per un'idea particolarmente singolare: un allevamento di lumache di terra cresciute a ritmo di musica. Poi l’Oscar è stato attribuito a Maurizio Blasioli, 39 anni, titolare di un'azienda agricola a Manoppello specializzata sull’allevamento dei rapaci e sulla didattica connessa. Per la categoria "Fare Rete", invece, l’Oscar green è andato alla società Daco Srl di Francesco e Giovanni D’Alesio, che ha ideato un sito di delivery (con consegna in meno di 30 minuti) di soli prodotti artigianali enogastronomici con sede legale a Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oscar Green Abruzzo 2021, riconoscimenti anche per alcune realtà del Pescarese

IlPescara è in caricamento