Ora non si sgarra più: chi abbandona le mascherine a Città Sant'Angelo sarà multato

Stamane, infatti, il sindaco Matteo Perazzetti ha firmato l’ordinanza comunale che vieta di lasciare i dispositivi di protezione individuale su suolo pubblico e nelle aree pubbliche o aperte al pubblico

Ora non si sgarra più: chi abbandona i guanti e le mascherine a Città Sant'Angelo sarà multato da un minimo di € 25 a un massimo di € 500. Stamane, infatti, il sindaco Matteo Perazzetti ha firmato l’ordinanza comunale che vieta di lasciare i dispositivi di protezione individuale su suolo pubblico e nelle aree pubbliche o aperte al pubblico.

Queste le dichiarazioni del sindaco:

«Abbiamo recepito l’ordinanza regionale n. 66 per sanzionare a dovere la maleducazione e la non curanza per l’ambiente di molte persone. Vedere questi rifiuti buttati a terra è raccapricciante. La maggior parte delle persone è educata e civile, queste sanzioni faranno male a chi non ha a cuore la nostra città».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le attività economiche e produttive, inoltre, dovranno mettere a disposizione dell’utenza un contenitore per lo smaltimento dei dpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Scontro frontale auto-scooterone: tre feriti, due sono gravi [FOTO]

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Scontro frontale tra auto e scooterone vicino all'aeroporto: gli aggiornamenti

  • Poliziotto aggredito a calci e pugni mentre effettuava un controllo sulla strada parco

Torna su
IlPescara è in caricamento