Mercoledì, 22 Settembre 2021
life

Siglato un protocollo con Cetemps sulla qualità dell'aria: scatta il progetto Pescaria

Importante intesa del Comune di Pescara con il Centro di eccellenza dell'Università de L'Aquila, a tutela della qualità dell'aria. L'assessore alla Sostenibilità Ambientale, Loredana Scotolati: "In azione da subito con Pescaria"

Il sindaco Marco Alessandrini ha firmato un protocollo d'intesa con il professor Frank Silvio Marzano, direttore del CETEMPS, Centro di Eccellenza Tecniche di Telerilevamento e Modellistica Numerica per la Previsione di Eventi Meteo Severi (CETEMPS) dell'Università de L'Aquila. L'intesa, sottoscritta in presenza dell'assessore alla Sostenibilità Ambientale Loredana Scotolati e del direttore generale dell'Ente Pierluigi Caputi, è finalizzata a promuovere, sviluppare e consolidare opportunità e iniziative di collaborazione per individuare azioni comuni e soluzioni condivise finalizzate al monitoraggio e la previsione della qualità dell’aria e delle acque metropolitane. Il piano di azione diventerà operativo all'inizio del 2017.

E’ un passo importante per la città che potrà fare prevenzione anche sulla qualità dell’aria – spiega l’assessore alla Sostenibilità Ambientale, Loredana Scotolati – Il CETEMPS studia le variabili ambientali e attraverso metodi scientifici è in grado di essere un supporto di grande rilevanza per l’azione di prevenzione che le istituzioni preposte alla tutela ambientale possono porre in essere. Il protocollo nasce infatti per attivare una collaborazione operativa a tutela dell’aria e delle acque, su cui sarà possibile anche fare maggiore prevenzione mediante l’applicazione ai processi decisionali di metodologie di elevata qualità scientifica, nonché di programmazione e sviluppo del sistema metropolitano di monitoraggio sperimentale e previsione numerica della qualità dell’aria e delle acque”.

Tutto questo si tradurrà subito nell’avvio del progetto “Pescaria”, che partirà già all’inizio del 2017 e avrà come primo obiettivo la qualità dell’aria. Grazie a una sinergia operativa con l’Arta, da cui trarrà i dati, il CETEMPS elaborerà delle vere e proprie previsioni sulla qualità dell’aria cittadina, seguendo le stesse modalità che si seguono con le previsioni meteorologiche e così sarà più facile concepire provvedimenti e soprattutto sarà finalmente possibile fare prevenzione.

"Stiamo costruendo - aggiunge Scotolati - un’azione integrata contro l’inquinamento di cui la nostra città, come tante altre città purtroppo soffre, da ieri c’è un tassello in più che rende più forte la lotta e le azioni dell’Amministrazione, perché siano concrete, incisive e risolutive in un futuro non più così lontano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglato un protocollo con Cetemps sulla qualità dell'aria: scatta il progetto Pescaria

IlPescara è in caricamento