Giornata nazionale dell’albero: donate piante a Pescara, Spoltore e Montesilvano

L’ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali, tramite il suo presidente Matteo Colarossi, quest’anno ha festeggiato tale ricorrenza in maniera diversa causa Covid 19. Ecco tutti i dettagli

L’ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali, tramite il presidente Matteo Colarossi, quest’anno festeggia la giornata nazionale dell’albero in maniera diversa causa Covid 19. Non potendo fare manifestazioni con amministrazioni e scolaresche ha donato nel corso dell’anno diversi alberi al Comune di Pescara, Spoltore e Montesilvano. Le piante donate sono Tassodi (Taxodium disticum Rich.), Metasequoie (Metasequoia glyptostroboides Hu, Cheng), Frassino ossifillo (Fraxinus angustifoliaVahl) e Ciavardello (Sorbus torminalis L.).

Le prime due sono conifere decidue (perdono gli aghi in autunno). Il Tassodio è originario degli Stati Uniti meridionali mentre la Metasequoia, fossile vivente, è una pianta rara in natura che si trova in Cina solo in piccole stazioni relitte. Entrambe sono state donate perché si adattano a terreni con falda acquifera alta. Il Frassino ossifillo e il Ciavardello sono latifoglie autoctone e antinquinanti utili nelle nostre città per combattere il particolato e le emissioni nocive e climalteranti.

"In un periodo di cambiamenti climatici e di effetti negativi, sulla salute umana, dell’inquinamento", dice il presidente Colarossi, "la giornata nazionale dell’albero, deve servire da stimolo per gli Amministratori e cittadini per cambiare passo verso città sostenibili, verdi, con alberi, parchi e foreste urbane curate e gestite da professionalità adatte e formate come i dottori agronomi e dottori forestali".

A Pescara sono state piantate tre Metasequoie e due Tassodi nel parco Anderson e in via Rossetti. A Spoltore in via Berca sono state messe a dimora due Metasequoie e due Frassini. Mentre a Montesilvano sarà piantato il Ciavardello di fronte la stazione ferroviaria. La donazione rientra nelle attività di sensibilizzazione al Verde che l’Ordine porta avanti da alcuni anni ponendo all’attenzione la corretta scelta della specie, la giusta cura dell’Albero e la lotta agli inquinanti e all’isola di calore nelle città.

Tutte queste attività rientrano nelle competenze del dottore agronomo e del dottore forestale che, grazie alla sua formazione, fa la differenza per le scelte delle amministrazioni e dei privati nella progettazione delle aree verdi, parchi e giardini, la cura fitosanitaria, le prescrizioni per le potature e le valutazioni di stabilità arboree.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento