life

Il depuratore già esistente sarà potenziato in attesa del nuovo impianto

Siglata un'intesa tra il Comune di Pescara, l'ACA e l'Ersi. La prima vasca di accumulo verrà realizzata all'altezza di via Raiale a ridosso di una vasca di 4.400 metri cubi già esistente. A breve si darà avvio anche ai lavori sulla diga foranea

Al via l’intesa fra Comune di Pescara, ACA ed ERSI per l’esecuzione degli interventi necessari a migliorare l’efficienza tecnica dell’impianto di depurazione di Pescara, in attesa dell’avvio dei lavori di realizzazione del nuovo depuratore. Il protocollo è stato firmato ieri dal sindaco Marco Alessandrini, dal presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ACA, Luca Toro, e dalla presidente dell’Ente Regionale per il Servizio Idrico Integrato, Daniela Valenza. A breve si darà avvio anche ai lavori sulla diga foranea.

E’ un protocollo di sostanza – illustra il sindaco Marco Alessandrini – che serve a ottimizzare i tempi perché gli interventi possano produrre effetti già per la prossima stagione balneare. Com’è noto Pescara dovrà dotarsi di un nuovo depuratore e le procedure sono da tempo avviate con tutta la filiera istituzionale. Grazie ai fondi della Regione per la depurazione, abbiamo un budget di 30 milioni di euro, il Comune si farà carico della progettazione, l’ACA sarà il soggetto realizzatore e l’Ersi l’ente di controllo. L’intento è realizzare vasche di accumulo di acque di prima pioggia, perché ogni volta che piove non ci siano più divieti di balneazione e sversamenti”.

La prima vasca verrà realizzata all’altezza di via Raiale a ridosso di una vasca di 4.400 metri cubi già esistente. “L’Aca si occuperà della realizzazione delle infrastrutture – aggiunge Luca Toro per l’ACA. La qualità dell’acqua del fiume dipende in misura rilevante dal livello di efficienza del depuratore di Pescara, ma anche da un sistema di depurazione a tutto tondo che deve riguardare tutto il fiume, anche a monte del depuratore. Aca farà tutto il possibile per implementare le opere previste nell’accordo sottoscritto con Comune ed Ersi nei tempi più brevi possibili, al fine di evitare quanto accaduto quest’anno al verificarsi di piogge particolarmente consistenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il depuratore già esistente sarà potenziato in attesa del nuovo impianto

IlPescara è in caricamento