rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
life

In Abruzzo (e a Pescara) adesso il mare è più pulito: lo dice l'Arta

Salgono al 70% i punti di eccellenza. Acque scarse nel 7% dei casi. Lo dicono i risultati resi noti durante il Tavolo Tecnico di Balneazione convocato dal Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca

Migliora la qualità delle acque del mare in Abruzzo, e dunque anche a Pescara. Lo dicono i risultati resi noti durante il Tavolo Tecnico di Balneazione convocato dal Sottosegretario Regionale con delega all'Ambiente, Mario Mazzocca, alla presenza degli amministratori, e incentrato sulla Deliberazione di Giunta Regionale di prossima adozione relativa agli adempimenti per la stagione balneare 2018 e alla qualità delle acque marino-costiere. Sono stati oltre mille i campionamenti effettuati dall'Arta Abruzzo.

"Il Tavolo, istituito due anni fa, serve per evidenziare l'andamento della qualità delle acque di balneazione in relazione a quelli che sono gli agenti esterni come le acque dolci dei fiumi - ha detto il Sottosegretario Mazzocca - Da questi dati emerge una situazione rispetto a due anni fa impensabile perché il 70% dei prelievi fornisce un risultato di eccellenza. I punti di prelievo dove la qualità delle acque è scarsa è del 7%".

Tuttavia, ha precisato Mazzocca, "c'è qualche problematica a ridosso delle foci dei fiumi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo (e a Pescara) adesso il mare è più pulito: lo dice l'Arta

IlPescara è in caricamento