menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interventi di riqualificazione energetica e funzionale del Comune con Pescara Energia in 10 scuole

L’amministrazione comunale sfrutterà il periodo estivo per procedere all’adeguamento e alla riqualificazione degli edifici scolastici

Sono 10 gli edifici scolastici che saranno interessati da interventi di riqualificazione sia energetica che funzionale.
A occuparsene sarà il Comune insieme a Pescara Energia.

L'obiettivo è dare seguito a un esteso programma di interventi, che sarà eseguito da Pescara Energia e fortemente voluto dal sindaco Carlo Masci e dall’assessore competente Giovanni Santilli.

Il fine degli interventi è quello della riqualificazione energetica e, di conseguenza, della riduzione dei consumi. Ma anche la graduale riqualificazione funzionale del patrimonio immobiliare, in un‘ottica di miglioramento nella sicurezza e nella compatibilità ambientale. La progettazione dovrà essere completata entro il 15 maggio, proprio per procedere rapidamente alle gare e permettere dal mese di giugno l’esecuzione dei lavori che entro l’arco dell’estate, interesseranno  ben 10 plessi scolastici della città. .

Il piano degli investimenti, reso possibile anche dalla prospettiva del rimborso  del conto Termico 2.0 previsto dal GSE (art. 48 ter della Legge 126/2020), consentirà l’installazione di isolamento termico a cappotto, con un consistente miglioramento del comfort e del benessere ambientale interno agli edifici, e la sostituzione degli infissi esistenti con altri a  taglio termico in alluminio, utili sia in termini di abbattimento delle dispersioni termiche durante l’inverno sia in termini di controllo solare durante il periodo estivo.
Queste le scuole dove saranno aperti i cantieri, con i relativi investimenti:

  • scuola primaria via Puccini (importo complessivo 600 mila euro);
  • scuola primaria via Tirino-Casette (400 mila euro);
  • scuola dell'Infanzia via Colle Scorrano (200 mila euro);
  • scuole dell'Infanzia via Monte Bove-via Anelli  (360 mila euro);
  • scuole dell'Infanzia via Rigopiano-via Del Santuario (450 mila euro).
  • scuole dell'Infanzia via Colle Marino-via Vespucci-via Croce (670 mila euro).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento