Kids&Us: una nuova scuola a Pescara dove imparare l’inglese in modo naturale

Kids&Us è un metodo pedagogico unico e collaudato per l’insegnamento dell’inglese

Kids&Us a Pescara

Apre a Pescara, il prossimo 5 ottobre, la scuola Kids&Us, multinazionale specializzata nell’insegnamento dell’inglese ai bambini, già a partire da un anno. La struttura si trova a Piazza Sant’Andrea 16.

Kids&Us è un metodo pedagogico unico e collaudato per l’insegnamento dell’inglese. Partendo da un forte desiderio di innovazione e di continuo miglioramento, questo metodo ha rivoluzionato l’apprendimento delle lingue basandosi sulla full immersion linguistica e la riproduzione del processo naturale di acquisizione di una lingua materna.

Il metodo sfrutta a pieno la capacità di apprendimento nei primi anni di vita e si rivolge a bambini e bambine, a partire da un anno di età, che imparano l’inglese come se fosse la loro lingua materna. Questo è il punto di partenza dell’innovativa metodologia creata dalla filologa spagnola Natàlia Perarnau poco più di dieci anni fa per insegnare l’inglese.

“Il nostro metodo innovativo è una garanzia di qualità per la formazione ed è stato decisivo per lo sviluppo del nostro network in Italia oltre che nel mondo - spiega Natàlia Perarnau, fondatrice e creatrice di Kids&Us – Offriamo ai nostri alunni un’esperienza di apprendimento in inglese a 360°, unito a un know-how maturato in oltre 15 anni di storia, che ci ha permesso di creare un business solido e un team di talento”.

"Siamo sicuri che i genitori pescaresi accoglieranno molto bene il nostro arrivo in città, che rappresenta un'alternativa ai metodi più tradizionali di apprendimento delle lingue. Nel momento attuale in cui viviamo abbiamo bisogno che i nostri bambini siano ancora più preparati per un mercato super competitivo. Anche se dopo questa crisi potremo viaggiare meno, dovremo prepararci a lavorare a distanza anche con altri Paesi, e per questo l'inglese è fondamentale", racconta Lorenza Santucci, responsabile della nuova scuola di Kids&Us a Pescara.

Chi sono i ragazzi hikikomori

L’età dei bambini

A Kids&Us gli studenti sono raggruppati a seconda dell’età. Il motivo è che i corsi, così come i materiali didattici appositamente creati, ruotano attorno a personaggi che hanno la stessa età dello studente e con i quali, pertanto, gli studenti si sentono identificati. Le esperienze che vivono questi personaggi sono molto vicine a quelle della vita quotidiana degli studenti.

Per questo motivo, nelle scuole Kids&Us è essenziale dividere i bambini in gruppi a seconda dell’età, perché solo così si può garantire che il processo di apprendimento sia fatto seguendo il modello metodologico corretto.

Open Day Kids&Us a Pescara

In vista della festa di San Cetteo, il 10 ottobre Kids&Us di Pescara ha previsto un open day ricco di attività gratuite, tra cui manualità e piccoli racconti in lingua inglese, per tutti i bimbi che vogliono iscriversi. I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione per garantire tutte le norme di sicurezza anti-Covid.

La rete di scuole Kids&Us ha infatti creato “Safety Packs” per prevenire contagi da Covid. I packs sono composti da soluzioni idro alcoliche, schermi protettivi e tappetini antibatterici. Le aule sono disinfettate periodicamente, gli spazi ventilati tre volte al giorno, si prende la temperatura all'ingresso e le uscite sono scaglionate per ridurre il volume delle persone nello stesso spazio/tempo. Inoltre, nelle scuole ci sono addetti che si occupano esclusivamente della salute e la sicurezza. Queste misure hanno già dimostrato la loro efficacia questa estate e durante i campus estivi nelle altre città italiane dove sono presenti scuole. Il risultato è stato che nessun alunno ne maestro è stato contagiato da Coronavirus.

Per iscriversi e ulteriori informazioni, basta contattare la responsabile di Kids&Us Pescara, Lorenza Santucci, al numero +39 380 209 4318.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso di primo soccorso: diventa volontario e soccorritore della Misericordia di Pescara

  • Beach manager: il primo corso per diventare gestori di stabilimenti balneari

  • Bonus cultura: 500 euro per tutti i nati nel 2002

Torna su
IlPescara è in caricamento