menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Giada Di Blasio

foto Giada Di Blasio

Funambolika e l'armonia dei corpi, anche stavolta un grande successo [FOTO]

Con il Gran Galà du Cirque, che ieri sera ha chiuso l'edizione 2019, va in soffitta anche per quest'anno la rassegna diretta da Raffaele De Ritis che, come consuetudine, ha fatto registrare numeri importanti in termini di presenze

Con il Gran Galà du Cirque, che ieri sera ha chiuso l'edizione 2019, va in soffitta anche per quest'anno "Funambolika", rassegna diretta da Raffaele De Ritis che, come consuetudine, ha fatto registrare un grande successo di pubblico.

Decisamente importanti i numeri in termini di presenze: oltre al "consueto" sold out del Gran Galà, ci sono stati i 1500 spettatori che hanno popolato il tendone installato nell’area ex Cofa per i 10 giorni di repliche di "Born to be Circus" del Circo Zoè.

Ma la vera sorpresa è stata costituita da "My land", sia per la tipologia dello spettacolo proposto sia per la scelta - a posteriori coraggiosa - di portare in scena una simile rappresentazione in uno spazio tutt'altro che piccolo quale l'anfiteatro d'Annunzio: con oltre 1000 paganti è stato notevole lo stupore degli artisti che, evidentemente abituati a platee più ristrette, hanno svelato con soddisfazione di non essersi mai esibiti di fronte a così tante persone.

Una scommessa riuscita, rinunciando alla star in solitaria (si veda l'anno scorso con Kai Lecrerc) in virtù di una visione più corale. E se tutta questa stagione di "Funambolika" è servita - forse più che in passato - a sottolineare la magica importanza dell'armonia dei corpi, che si incrociano tra loro fino quasi a perdere quella conformazione umana "canonica" per trasformarsi in un unicum di rara bellezza, proprio "My land" ci ha ricordato che l'incastro tra acrobati può assumere anche la funzione di una poetica riflessione sull'esistenza, con tutte le sue sfaccettature.

Parafrasando il titolo della performance verrebbe da dire anche "My sand", perché la presenza della sabbia (fonte di vita e di creatività) ha reso tutto ancora più scorrevole fungendo anche da trait d'union tra i vari passaggi filosofico-circensi. Funambolika ora ci saluta, pronta per stupirci ancora nell'estate 2020.

Funambolika 2019 foto Giada Di Blasio 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento