"Pescara non dimentica": lunedì 31 agosto cerimonia del Comune per ricordare il bombardamento del 1943

La cerimonia si terrà in largo Chiola, davanti a palazzo di città a partire dalle 18

Anche l'amministrazione comunale, dopo Anpi e Fiab, ricorderà lunedì 31 agosto l'anniversario del bombardamento su Pescara avvenuto nel 1943 da parte degli Alleati. Dalle 18 in largo Chiola, davanti a palazzo di città, si terrà una cerimonia istituzionale per ricordare quella giornata drammatica che costò alla città circa 4000 vittime denominata "Pescara non dimentica"

I pescaresi si trovavano a tavola, per il rito del pranzo in famiglia, molti ragazzi erano rimasti al mare e avevano visto per primi le sagome dei grossi quadrimotori americani.

Quel giorno la sirena d'allarme era risuonata in mattinata, ma ormai tutti si erano abituati e nessuno ci faceva più caso. Stavolta, invece, il rombo degli aerei era il preludio a una valanga di fuoco e di esplosioni che porteranno via la vita di almeno duemila civili. In dieci lunghissimi minuti, sganciate da 7.000 metri, piovvero 85 tonnellate di bombe ad alto potenziale

L'iniziativa dell'Anpi, in collaborazione con la Fiab, si terrà invece sempre lunedì 31 agosto a partire dalle 20 nella zona della madonnina sul lungomare nord, con la tradizionale pedalata della memoria che, a causa delle norme anti contagio, è stata annullata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento