rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Eventi

Terza edizione del Pescara Flute Festival, sei giorni dedicati ai talenti del flauto

Gli eventi e i corsi di perfezionamento si terranno dal 29 luglio al 3 agosto nell'Aurum e nel conservatorio "Luisa d'Annunzio"

Dopo due edizioni segnate dalla pandemia ma comunque di successo, torna il "Pescara Flute Festival 2022", rassegna organizzata dall'associazione culturale “Il Canto del Vento” in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune di Pescara, il patrocinio della presidenza del consiglio regionale e del conservatorio Luisa D'Annunzio. Il programma si svilupperà con due giorni 29 e 30 luglio nella sede proprio del conservatorio, mentre nei giorni 31 luglio, 1, 2 e 3 agosto all'Aurum.

La presidente della commissione cultura Manuela Peschi:

"È un evento molto importante per i musicisti del flauto, ma anche molto oltre il flauto - ha detto questa mattina la presidente della Commissione Cultura Manuela Peschi partecipando alla conferenza stampa di presentazione -  La prima edizione, pensate, risale al 2020, quindi il festival è partito in un periodo molto complicato e oggi rappresenta davvero un momento di rinascita. Va anche rivolto un plauso allo staff del Pescara Flute Festival e al direttore artistico Marco Felicioni per essere riusciti a portarlo avanti nonostante la pandemia e tutto ciò che questa ha comportato. Non è solo un contenitore concertistico ma ha uno straordinario impatto sociale perché permette anche a chi ha difficoltà economiche di accedere ad attività di formazione, ampliando le competenze di giovani musicisti. Inoltre gli eventi concertistici serali saranno gratuiti per tutti."

Il Pescara Flute Festival, interamente dedicato allo strumento musicale più antico della storia, prevede la partecipazione degli esponenti più rappresentativi del panorama musicale flautistico nazionale ed internazionale: docenti dei conservatori italiani, tra cui quelli di Pescara, Ferrara, Roma, Lugano (Conservatorio della Svizzera italiana), Latina, Teramo, oltre alle prime parti delle più importanti orchestre italiane e straniere: Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra dell’Opera di Roma, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, i Fiati di Parma, oltre a ricercatori, solisti e didatti di indiscussa fama.

Marco Felicioni, direttore artistico, evidenzia come la durata sia passata da tre a sei giorni.

"Partecipano artisti e concertisti di fama internazionale, prime parti delle più importanti orchestre italiane e straniere. Abbiamo puntato in particolare sui vincitori dei due più importanti concorsi internazionali in onore dell’Italia e dei suoi grandi musicisti In particolar modo, per questa edizione del Festival, si segnalano le presenze dei vincitori dei più importanti concorsi internazionali a livello mondiale: Mario Bruno e Alberto Navarra, dei più importanti solisti e personaggi della didattica musicale internazionale, come Andrea Oliva, Nicola Mazzanti e Geoff Warren, di ben 2 Orchestre di flauti (di circa 40 elementi), composte da studenti e professionisti provenienti da tutt’Italia."

In programma anche convegni, esposizioni di strumenti, presentazioni di libri e la mostra della più grande collezione italiana di flauti.

Previste anche borse di studio “Premio Angelo Persichilli” offerte dall’Associazione “Il Canto del Vento” per i giovani più meritevoli, buoni offerti dalla Vigormusic - Edizioni Musicali, e partecipazioni speciali riservate a studenti con particolari situazioni economiche familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza edizione del Pescara Flute Festival, sei giorni dedicati ai talenti del flauto

IlPescara è in caricamento