menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre de’ Passeri, domenica 11 settembre la “Passeggiata a sei zampe”

Previsto anche un concorso per il cane più vecchio, il più giovane, il più simpatico, il più stravagante e quello con la storia più singolare. L'iniziativa è promossa dalla locale delegazione Enpa e dalla Pro loco, in collaborazione con il Comune

Percorso cittadino e un’area di sosta lungo la strada per l’allegra camminata in programma domenica 11 settembre a Torre de’ Passeri. È tutto pronto per la “Passeggiata a sei zampe”, l’iniziativa promossa dalla locale delegazione Enpa (Ente Nazionale Protezione animali) e dalla Pro loco, in collaborazione con il Comune.

Chi vorrà, potrà raggiungere con il proprio cane piazza del municipio, dove saranno allestiti gazebo informativi. Da qui intorno alle 17 muoverà l’eterogeneo corteo, con decine di zampe che percorreranno insieme alcune delle principali vie del paese come corso Mazzini, viale della Repubblica, viale Garibaldi, via Einaudi, per poi camminare su via Castagna, via Wojtyla, via San Clemente, viale Garibaldi, via Di Battista, via San Rocco e tornare in piazza papa Giovanni XXIII, dove sarà allestito un piccolo punto ristoro con acqua e cibo.

La partecipazione è gratuita, ma sono obbligatori guinzaglio, sacchetto per deiezioni canine e museruola (ove necessario). Sarà anche possibile iscrivere i propri amici a quattro zampe al simpatico concorso che premierà il cane più vecchio, il più giovane, il più simpatico, il più stravagante e quello con la storia più singolare. Costo simbolico di partecipazione: € 1.

Il ricavato sarà utilizzato per aiutare i cani meno fortunati (Iscrizioni dalle ore 16.30 in Piazza Papa Giovanni XXIII).

“Spesso si pensa alla passeggiata in modo riduttivo come un momento per far espletare i bisogni fisiologici al cane – ha sottolineato l’assessore delegato Martina De Stefanis – e non si valorizza invece questa meravigliosa occasione che abbiamo tutti a portata di mano per fare socializzazione e vivere il contesto urbano con consapevolezza e responsabilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento