Venerdì, 12 Luglio 2024
Eventi Montesilvano

Novanta comuni abruzzesi coinvolti con base a Montesilvano per la seconda edizione di "Sterrare è umano Trophy"

L'evento è stato presentato mercoledì 19 aprile. La manifestazione si terrà dal 28 aprile al primo maggio ed avrà come base logistica Montesilvano

Grandi numeri e obiettivi ambiziosi per la seconda edizione di Sterrare è umano Trophy”, con 250 atleti che parteciperanno all'evento mototuristico adventouring autorizzato dalla Federazione motociclistica italiana, a numero chiuso, che punta a far emozionare e divertire motociclisti e appassionati pronti a percorrere alcune delle più belle e scenografiche strade dell’Abruzzo, tra paesaggi e borghi storici. Sono 90 i comuni abruzzesi coinvolti con base operativa e logistica a Montesilvano, come spiegano per la Regione Abruzzo che sostiene l'iniziativa il consigliere Leonardo D'Addazio di Fratelli d'Italia, l'assessore regionale allo sport Mario Quaglieri e l'organizzatore Simone Romano assieme all'assessore comunale di Montesilvano Alessandro Pompei.

D'Addazio ha snocciolato i numeri: “Il format conferma la città di Montesilvano come quartier generale dell’intera manifestazione, il coinvolgimento delle quattro province abruzzesi e, quest’anno, ben 90 comuni interessati dal tour off road, per 600 km di percorso, tra coste, colline e montagne fino a quota 1300 metri, con soste programmate in ristoranti locali. Una vetrina importante per la nostra regione, considerato anche l’aumento del numero degli sportivi che saranno 250, tra cui figurano nomi vip del settore come Francesca Gasperi, Giò Sala, Gioele Meoni, Marco Iob, Kirian Mirabet. Siamo certi che tra partecipanti, staff, famiglie e visitatori l’edizione 2023 raggiungerà le due mila presenze (lo scorso anno 1500). Sono quattro gli alberghi di Montesilvano già tutti prenotati interamente. Lo sport è un valore e una potente occasione di promozione turistica, per questo la Regione è al fianco di ‘Sterrare è umano Trophy’ non solo patrocinando l’iniziativa ma anche sostenendo fattivamente il progetto”.

Romano ha spiegato che al centro del'evento di nicchia ci sono le bellezze e risorse abruzzesi: "È dedicato non solo ad atleti ed appassionati ma anche alle famiglie dei partecipanti e soprattutto alle donne e ai bambini, che potranno usufruire di pacchetti giornalieri di attività da svolgere e luoghi da visitare. Venerdì 28 sarà la giornata dell’accoglienza al Pala Dean Martin, all’interno del village appositamente allestito con l’esposizione dei prodotti di tutti i partner e delle aziende sponsor e all’interno del quale, per tutta la durata della kermesse, i più piccoli potranno seguire corsi gratuiti, con attrezzature messe a disposizione dalla Federazione motociclistica italiana.

Sempre il 28, davanti il Pala Dean Martin, avrà luogo la cerimonia del taglio del nastro, alle 18, e il sabato al via il tour off road con passaggio sulla spiaggia di Montesilvano, prima di imboccare la direzione verso la provincia di Chieti. Ringrazio la Regione Abruzzo per la fiducia ed il grande supporto manifestato e l’amministrazione comunale di Montesilvano per la concreta condivisione di un progetto che ambisce a diventare un appuntamento fisso”.

L'assessore Pompei ha concluso che si tratta di un evento importante per Montesilvano e per l'Abruzzo intero, mostrando in Italia e all'estero quanto ha da offrire la nostra regione, e il riscontro mediatico della passata edizione è stato straordinario, con il villaggio aperto a tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novanta comuni abruzzesi coinvolti con base a Montesilvano per la seconda edizione di "Sterrare è umano Trophy"
IlPescara è in caricamento