rotate-mobile
Eventi

Laboratori e giochi per il Carnevale al museo delle genti d'Abruzzo

Due giornate per i bambini e ragazzi dai sei anni su, in occasione del Carnevale, organizzate nel museo delle Genti d'Abruzzo di Pescara

Il museo delle Genti D'Abruzzo ha organizzato due giornate dedicate al Carnevale, riservate ai bambini e ragazzi dai 6 anni in su. L'obiettivo è quello di riscoprire una festa antica, tradizionale, che precede i quaranta giorni che portano alla Pasqua e alla primavera.

Domenica 27 febbraio e martedì 1 marzo, dalle 17 alle 19, un laboratorio tematico fa ripercorrere, anche attraverso la creatività, la storia del carnevale, attraverso la riscoperta delle maschere caratteristiche abruzzesi, i pulgenell, con i loro coloratissimi cappelli. Ogni bambino sarà guidato proprio nella realizzazione di un cappello che poi porterà con sé per ricordo. Nell'arco delle due ore ci sarà anche una visita guidata nelle sale delle feste tradizionali e poi ancora tante attività laboratoriali. Al museo delle Genti i bambini potranno andare vestendo il costume scelto per l'occasione.

Valentina Carota,che ha organizzato i laboratori, spiega che questa iniziativa chiude la stagione invernale e apre il calendario di appuntamenti per la primavera:

"In questi mesi abbiamo assistito a una ripresa importante delle attività culturali, soprattutto quelle indirizzate ai più giovani, che stanno recuperando il senso e il piacere dello stare insieme. I posti per l'appuntamento di domenica sono andati esauriti molto rapidamente, per questo abbiamo deciso di aggiungere anche il pomeriggio di martedì, ultimo giorno di carnevale, per offrire qualche opportunità in più".

Le prenotazioni saranno aperte fino alle 13 di venerdì 25 febbraio contattando il numero 085451026 (interno 1 o 2) o inviano una mail a didattica@gentidabruzzo.it. Letizia Lizza, direttrice del museo, ha aggiunto:

"Da sempre curiamo molto l'attività laboratoriale come strumento di promozione culturale sul territorio: le attività sono rivolte alle famiglie e alle scuole, non solo come supporto educativo ma come accompagnamento della didattica attraverso la manualità, lo stimolo alla creatività e la conoscenza di base di elementi di storia e antropologia declinati a misura di bambino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laboratori e giochi per il Carnevale al museo delle genti d'Abruzzo

IlPescara è in caricamento