rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Eventi Montesilvano

Inaugurata a Montesilvano la tettoia del Museo del Treno

La stazione della città torna agli antichi splendori. Un tuffo nel passato con l'arrivo di un treno storico risalente agli anni Trenta che ha percorso la tratta Sulmona-Montesilvano transitando per Popoli, Scafa, Chieti e Pescara

Inaugurata ieri a Montesilvano la tettoia del Museo del Treno. La cerimonia è stata salutata con gioia dal sindaco Francesco Maragno e dal professor Nicola Mattoscio della Fondazione PescarAbruzzo. Al taglio del nastro hanno partecipato anche Gianni Scannella, in rappresentanza dei tecnici e dirigenti comunali, Marco Volpe in qualità di progettista, l'architetto collaudatore Sandro Germano e alcuni esponenti dell'Acaf (Associazione Culturale Amatori Ferrovie) con Renzo Gallerati, Antonio Schiavone e Antonello Lato.

La tettoia polivalente del Museo del Treno viene dunque restituita alla città dopo i bombardamenti di 75 anni fa. Soddisfatto anche il direttore generale della "Fondazione Ferrovie dello Stato", Luigi Cantalamessa che si è prodigato per far terminare la corsa di un treno storico sui binari di Montesilvano. Il convoglio originale, composto da tre vagoni di 3a classe, è risalente agli anni Trenta e per questa giornata celebrativa ha percorso la tratta Sulmona-Montesilvano transitando per Popoli, Scafa, Chieti e Pescara.

20181007_111313-2

L'occasione è servita anche per presentare il plastico realizzato dagli ingegneri Carlo Borra e Antonello Lato, che riproduce il tratto ferroviario che passa per Fossacesia costeggiando i trabocchi. Presenti anche il consigliere regionale con delega alla Cultura, Luciano Monticelli, il presidente del consiglio comunale di Montesilvano, Umberto Di Pasquale, il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, l'ex primo cittadino di Montesilvano, Pasquale Cordoma, il Capitano della Compagnia dei Carabinieri, Luca La Verghetta e il giornalista Piergiorgio Orsini, che ha presentato un volume illustrato dagli alti contenuti storici e culturali.

La festa si è conclusa con l'esibizione della banda di Balsorano e del coro folkloristico "Città di Montesilvano - Madonna del Carmelo". Nel pomeriggio, spazio alla compagnia teatrale "Li Sciarpalite di teatro e...", con la messa in scena della commedia dialettale "Muntesilvane. Lu trene passe e... a'rpasse", nata da un'idea di Pina Di Salvio con dialoghi di Franca Arborea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata a Montesilvano la tettoia del Museo del Treno

IlPescara è in caricamento