Gino Masciarelli presenta a Pescara il volume "Colori e sapori d'artista"

Sabato 1° ottobre, alle ore 18, l'Hotel Maja di Pescara farà da cornice alla presentazione del volume "Colori e sapori d'artista" (Carlo Saladino Editore, 2015) del Maestro Gino Masciarelli, scultore e pittore di origini teatine, testimonial per la scultura all'UNESCO. Alla presentazione del libro parteciperanno l'artista Gino Masciarelli, lo storico dell'arte Marco Marinacci e l'architetto Alessandro Sonsini.

Protagoniste del volume "Colori e sapori d'artista" le illustrazioni del Maestro Masciarelli ispirate ai piatti tipici abruzzesi e "condite" dalle ricette di famiglia (originaria di Chieti) e degli chef Peppino e Angela Tinari del ristorante stellato Villa Maiella di Guardiagrele. Una compenetrazione raffinata, dove l'arte di un Maestro di fama internazionale incontra la tradizione culinaria abruzzese. Il libro è stato realizzato per Expo 2015 e successivamente presentato al Salone del Libro di Torino e in diverse regioni italiane.

Per Masciarelli è un onore far conoscere il suo volume anche in Abruzzo, la sua terra d'origine. L'artista, infatti, nasce a Chieti nel 1946, per poi trasferirsi a Milano nel 1965 dove vive e lavora. Formatosi in un ambiente familiare fervido di stimoli creativi, avendo un padre fabbro, è un artista originale. Alla fine degli anni Sessanta apre uno studio ancora oggi attivo in via Solferino, quartiere Brera. Alcune delle persone in cui ha maggiormente trovato riscontro artistico sono: Raffaele De Grada, Fernanda Pivano, Mimmo Rotella, Gianni Dova, Pedro Fiori. Conscio del potenziale di una rivoluzione informale, giunge tra il 1960 e il 1970 a sculture astratte, composizioni aniconiche, realizzate con materiali recuperati da scarti della produzione industriale. Questi pezzi di recupero vengono assemblati e legati tra loro assumendo nuove forme e consistenza artistica. È il dinamismo la chiave di lettura delle sue opere.

Nel 1996 l'Unesco gli ha commissionato una grande opera monumentale dal titolo "Kinder in Not" (Bambini Bisognosi) ospitata nella sede di Düsseldorf. Nel 2005 è stato invitato dalle Nazioni Unite a Ginevra a rappresentare la scultura italiana con una grande mostra personale.

Le sue opere si trovano in musei, raccolte private e spazi urbani sia in Italia che all'estero. Tra le opere più importanti: Italia 90 - Omaggio al calciatore (Stadio Meazza - Milano); Grande Piramide con mani "Kinder in Not" (U.N.E.S.C.O. - Düsseldorf); Le mani della pace - Museo D'arte Contemporanea (Vaticano - Roma); Grande scala caotica (Eleusys Gallery - Venezia); Volo nel futuro (Port Authority - New York); Citta' degli animali (Berlino).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Gli anticorpi monoclonali: una svolta nel trattamento dell'emicrania

    • Gratis
    • 21 maggio 2021
  • Vaccini anti-Covid: tema caldo, arma vincente

    • Gratis
    • 18 maggio 2021

I più visti

  • "Percorsi d'arte contemporanea": 122 opere per la 14esima asta della Fondazione Genti d’Abruzzo

    • Gratis
    • dal 9 al 23 maggio 2021
    • Sala Favetta del Museo delle Genti d'Abruzzo
  • “Pelle”, al Museo delle Genti d’Abruzzo la nuova mostra personale di Pep Marchegiani

    • Gratis
    • dal 8 maggio al 12 giugno 2021
    • Museo delle Genti d'Abruzzo
  • 'Las.fair', la fiera dell'arte emergente all'Aurum di Pescara: appuntamento a maggio

    • dal 28 al 30 maggio 2021
    • Aurum
  • In via delle Caserme performance "diffusa" del liceo Misticoni Bellisario

    • Gratis
    • 21 maggio 2021
    • Museo delle Genti d'Abruzzo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPescara è in caricamento