menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disabili in campo al Palaroma di Montesilvano

Al Palaroma di Montesilvano il 4 ottobre si terrà "Sport & Disabili nel nuovo millennio", una manifestazione dell'amministrazione che coinvolgerà direttamente la comunità dei disabili

Al Palaroma di Montesilvano il 4 ottobre si terrà "Sport&Disabili nel nuovo millennio", una manifestazione voluta dall'amministrazione del sindaco Cordoma che coinvolgerà direttamente la comunità dei disabili

Nel programma del Sindaco dimissionario, infatti, c'era appunto l'abbattimento delle barriere architettoniche e sociali come dimostrano i lavori strutturali fatti appositamente per favorire l'accesso ai disabili alla Caserma della Polizia Municipale e al Distretto Sanitario Locale.

La gara sportiva sarà spostata dal 1 al 4 Ottobre e si terrà sempre al Palaroma alle 9 del mattino. Durante la mattinata ci saranno 2 gare: basket in carrozzina e Calcio 5 per disabili mentali. Per il delegato allo sport Ottavio De Martinis che ha presentato la manifestazione: "è molto importante che normodotati e diversamente abili abbiano lo stesso tipo di opportunità".

L'intento di Ottavio De Martinis è quello di rendere il Comune di Montesilvano un esempio di quella che è l'integrazione tra persone con diverse abilità. "Sarà evidente dopo questo incontro che lo sport può essere praticato da tutti" conclude De Martinis.

L'intervento di Pierluigi D'Angelo, Presidente del CIP di Pescara, ha messo in luce altri aspetti della vita di un disabile e di come la comunità e le amministrazioni dovrebbero porsi nei loro confronti: "Questa iniziativa è importante perché come CIP abbiamo intenzione di coinvolgere le scuole il più possibile. Infatti è sbagliata l'idea condivisa da molti che una persona disabile venga affiancata prevalentemente ad una persona non dotata. Ma voi potrete notare guardando giocare i disabili come la loro forza mentale e fisica sia nettamente superiore a quella che possiamo vedere mediamente nelle persone normodotate. Questo accade perché la nostra voglia di fare, che spesso viene limitata, la esprimiamo interamente in ogni cosa che ci lasciano fare".

Grande è stato anche l'impegno del Presidente dell'Associazione Culturale Città Nuova, Emiliano d'Astolto, che ha avuto un grande peso nell'organizzazione. Anche se normodotato il Sig. D'Astolto ha voluto considerare la necessità di un'integrazione maggiore tra la cittadinanza e i disabili. Infatti non sempre nelle strutture architettoniche vediamo rispettate le norme per disabili e questo è sinonimo del profondo ritardo con cui la società integra le sue varie parti. Si tratta di realtà che non devono coinvolgere un solo settore di persone, ma la società nella sua interezza.

Saranno presenti anche Enzo Imbastardo, Presidente del CONI di Pescara, Pierluigi D'Angelo Presidente CIP di Pescara e campione di basket in carrozzina. Come rappresentanze politiche Ottavio De Martinis e Pasquale Cordoma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento