Torre de' Passeri, le iniziative del Comune per il Giorno della Memoria

La proiezione del documentario “In viaggio verso il Lager” di Massimo Gamba con il professor Carlo Greppi, trasmesso su Rai Storia, le esibizioni musicali degli studenti, le riflessioni ad alta voce da condividere con i compagni e la cerimonia conclusiva del premio “i giovani ricordano la Shoah”. Anche per il 2018, il Comune di Torre de’ Passeri si prepara a celebrare il Giorno della Memoria,istituito dal Parlamento con Legge 211/2000 in ricordo dello sterminio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale, con trecento studenti delle scuole secondarie del paese, i loro insegnanti e tutti i cittadini che vorranno partecipare. L’appuntamento è nella palestra dell’Istituto tecnico economico di Torre de' Passerisabato 27 gennaio.

Il file rouge del “viaggio verso il Lager”, quello dei deportati oltre settant’anni fa concepito per iniziare da subito ad annientare la personalità dei deportati, e quello dei giovani di oggi a cui l’Amministrazione offre la possibilità di partecipare appunto a viaggi della memoria nei luoghi della barbarie nazista, guiderà l’intera mattinata. Dopo i saluti del sindaco Piero Di Giulio, delle dirigenti scolastiche Antonella Pupillo del Comprensivo Manzi e Patrizia Corazzini dell’Ite e del presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, si darà spazio ai ragazzi con le esibizioni musicali e la presentazione dei lavori realizzati nell’ambito della nona edizione del premio “I giovani ricordano la Shoah”, il concorso bandito dal Comune di Torre de’ Passeri, in collaborazione con l’Istituto Tecnico Economico e l’Istituto Comprensivo Manzi, e rivolto a tutti gli allievi della scuola secondaria di primo e secondo ciclo di istruzione e che si concluderà con una viaggio-studio in un campo di concentramento nazista (la destinazione sarà resa nota durante la cerimonia del 27 gennaio).

Pensato dall’Amministrazione con il fine di promuovere studi ed approfondimenti sul tragico evento che ha segnato la storia del Novecento, nel bando del concorso è stato chiesto ai giovani studenti torresi di scrivere un racconto breve, che doveva obbligatoriamente contenere almeno 5, tra le seguenti parole memoria; identità; altro; giusto; viaggio; orrore; lager; violenza; fame; odio al fine indagare sulle cause della nascita dei totalitarismi, su quanto esse siano strettamente legate alla deriva nazionalista e all’assetto europeo post primo conflitto mondiale.

Nel corso della Giornata della Memoria saranno assegnati anche i premi, uno riservato alle scuole medie, l’altro alle superiori e un terzo della giuria, ai lavori più meritevoli fra quelli pervenuti. I vincitori parteciperanno gratuitamente al viaggio-studio organizzato dal Comune che si terrà fra marzo e aprile prossimi a cui parteciperanno anche gli alunni della Scuole Secondarie di Torre de’ Passeri che hanno presentato i loro lavori all’edizione 2018 del Concorso che quest’anno ha raggiunto numeri da record con 113 racconti pervenuti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Weekend a Montesilvano con il primo "Pulpa Festival"

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 8 al 9 maggio 2021
  • Aperitivo sulla terrazza del Loft 128 con i Fabiano & Co.

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Loft 128
  • The Joshua Trip (U2 tribute) al Loft 128 per "Il pranzo da mammà"

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Loft 128
  • Al via il progetto "Happy Fitness in porto"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 maggio 2021
    • Porto Turistico Marina di Pescara
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPescara è in caricamento