rotate-mobile
Cultura

Torna il FLA con La Pina, Veltroni, Fabio Volo, Carofiglio e Simonetta Agnello Hornby

Appuntamento a Pescara con il "Festival di Libri e Altrecose" dal 9 al 12 novembre. Opening giovedì 9 con il Presidente del Senato Pietro Grasso. Chiusura domenica 12 con Brunori Sas. Il programma completo della manifestazione e le dichiarazioni

Un nuovo nome e una nuova immagine per rinnovare, da giovedì 9 a domenica 12 novembre, la tradizione creativa del FLA - Festival di Libri e Altrecose. Tra letteratura, musica, arte, teatro, fumetti, fotografia e - da quest’anno - street food, saranno 150 gli appuntamenti in cartellone e più di 120 gli ospiti che animeranno i luoghi più vivaci di Pescara.

Il meglio delle proposte culturali contemporanee per quattro giorni si concentrerà tra le mura delle case di Gabriele d’Annunzio e di Ennio Flaiano, negli spazi del Museo delle Genti d’Abruzzo e negli altri luoghi del centro storico, passando per i teatri cittadini, piazza Salotto, il circolo Babilonia e il mercato coperto di piazza Muzii. La manifestazione, organizzata dall’agenzia di comunicazione Mente Locale di Vincenzo d’Aquino, con la direzione artistica di Luca Sofri, dopo l’anteprima di Milano è stata presentata oggi, lunedì 6 novembre, nella conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche il sindaco del Comune di Pescara Marco Alessandrini; Giovanni Di Iacovo, fondatore del FLA e assessore alla Cultura del Comune di Pescara; l'assessore alla Cultura del Comune di Spoltore Roberta Rullo; Valentina Di Zio (Deco Spa), main sponsor del Festival; Roberto Marzetti, presidente Fondazione Museo Genti d’Abruzzo.

Il FLA quest’anno taglia il traguardo della XV edizione e si arricchisce con nuovi partner a livello nazionale (Sky Arte, Radio Deejay, Il Post, The Big Now, Facebook, Coca-Cola HBC Italia) che si affiancano agli sponsor locali, motori instancabili del festival (il main sponsor Deco, compagno d’avventura del Fla dal 2013, Marifarma, Casal Thaulero, la DMC “Terre del Piacere” e Mercedes Smart Barbuscia) e ai partner istituzionali (il FLA è sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e gode del patrocinio della Provincia di Pescara e della Regione Abruzzo).

Tantissime le novità dell’edizione 2017 e i grandi nomi del panorama nazionale che interverranno a Pescara: da Pietro Grasso a Fabio Volo, da Brunori Sas a Simonetta Agnello Hornby, passando per La Pina, Luca Bottura, Walter Veltroni, Valerio Massimo Manfredi, Donatella Di Pietrantonio, Fredrik Sjöberg, Gianrico Carofiglio, Giovanni Floris, Claudio Cerasa, Marco Baliani, Daria Bignardi, Dario Voltolini, Enrico Deaglio, Enrica Tesio e tanti altri ancora. C’è il debutto della Scuola Holden, fondata da Alessandro Baricco, presente all’interno della kermesse con tre lezioni a ingresso gratuito incentrate su montaggio, ritmo e narrazione di una storia. Ci sarà la festa del Post, un vero festival nel festival, che inizia con l’arrivo a Pescara della redazione del quotidiano online diretto da Luca Sofri e prosegue con un ricco programma caratterizzato da incontri con i giornalisti più accreditati, rassegne stampa al mattino, appuntamenti dedicati all’attualità e ai temi che più stanno a cuore alla comunità di lettori.

Per la prima volta nella centralissima piazza Salotto troveranno posto i dieci caratteristici truck del FLAmbé Street Food Festival, definito “la carovana dello street food più letterario che ci sia”, con i piatti della tradizione gastronomica e quelli ispirati al mondo della narrativa. L’anteprima assoluta della puntata della serie “Gli Intoccabili”, in onda su Sky Arte HD e dedicata ai poeti maledetti Charles Baudelaire e Fabrizio De André, si aggiunge al programma #YouthEmpowered di Coca-Cola HBC Italia, dedicato ai giovani tra i 16 e 30 anni per supportarli nella transizione dalla scuola al mondo del lavoro. La passione per la lettura in chiave sostenibile muove invece il progetto “Deco street library” che quest’anno, grazie al sostegno del main sponsor Deco, raddoppia. Saranno due, infatti, le librerie di strada, di cui una dedicata completamente ai bambini, in cui chiunque potrà lasciare i propri libri e prenderne in prestito altri.

Cuore pulsante di questa edizione del FLA è il Museo delle Genti d’Abruzzo, che spalancherà le sue porte sia ai visitatori che intendono ammirarne i percorsi espositivi e sia offrirà spazio agli incontri della scuola Holden e ai giornalisti del Post, che durante i giorni del festival allestiranno la loro redazione proprio in una delle sale del Museo. Inoltre, come ogni anno, ci saranno iniziative speciali all’Auditorium Petruzzi e al Caffè Letterario, in via delle Caserme. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il FLA con La Pina, Veltroni, Fabio Volo, Carofiglio e Simonetta Agnello Hornby

IlPescara è in caricamento