Martedì, 23 Luglio 2024
Cultura

Pescara ricorda il giudice Emilio Alessandrini a 40 anni dall'atroce omicidio

Dibattito con il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, e proiezione video sul giudice assassinato a Milano da un commando di Prima Linea il 29 gennaio 1979. Il magistrato, originario di Penne, era il padre dell'attuale sindaco di Pescara, Marco Alessandrini

Un dibattito e la proiezione di un video per ricordare la figura di Emilio Alessandrini, il magistrato originario di Penne, padre dell'attuale sindaco di Pescara, ucciso a Milano da un commando di Prima Linea il 29 gennaio 1979, nel giorno in cui avrebbe compiuto 76 anni.

L'appuntamento è per domani pomeriggio (giovedì 30 agosto) al Museo delle Genti d'Abruzzo di Pescara, a partire dalle ore 17,30.    

L'incontro, intitolato "Buon compleanno Emilio, a 76 anni dalla nascita a Penne, a 40 dalla scomparsa a Milano", sarà moderato dallo storico Enzo Fimiani e vedrà la partecipazione del vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, del presidente della Corte d'Appello dell'Aquila, Fabrizia Francabandera, e del sindaco Marco Alessandrini, figlio del magistrato scomparso.    

Prima del dibattito sarà proiettato il video "Emilio Alessandrini, Uomo d'Abruzzo, Magistrato d'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara ricorda il giudice Emilio Alessandrini a 40 anni dall'atroce omicidio
IlPescara è in caricamento