Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cultura

Consueta parata di stelle per la cerimonia finale dei Premi Flaiano

La manifestazione si è tenuta ieri sera in piazza della Rinascita. A giudicare dal colpo d'occhio, la location più adatta per questa kermesse sembra essere proprio quella del "Salotto" centrale della città anzichè il più tradizionale anfiteatro D'Annunzio

Si è tenuta ieri sera in piazza della Rinascita la finale dei 44esimi Premi Flaiano. A giudicare dal colpo d'occhio, la location più adatta per questa manifestazione sembra essere proprio quella del "Salotto" centrale della città anzichè il più tradizionale anfiteatro D'Annunzio. La cerimonia è stata presentata da Lucio Valentini e Grazia Di Dio.

Per il cinema sono stati premiati Matilde Gioli come attrice rappresentativa del nuovo cinema italiano e Giancarlo Di Cataldo e Roberto Jannone per la sceneggiatura de “Il permesso – 48 ore fuori”, film girato tra l'altro a Pescara. Assente invece Claudio Amendola, che pure avrebbe dovuto ritirare un riconoscimento per la regia. Premio Speciale della Presidenza al regista Gianni Amelio e al cast per il film “La tenerezza”.

Per il teatro hanno ricevuto il Pegaso d'Oro Renato Carpentieri per la carriera, Valter Malosti per la regia di “Venere in pelliccia”, gli interpreti Sabrina Impacciatore e Geppy Glejieses rispettivamente per, “Venere in pelliccia” e “Filumena Marturano”, e il pescarese Giò Di Tonno per il musical Notre Dame de Paris.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consueta parata di stelle per la cerimonia finale dei Premi Flaiano

IlPescara è in caricamento