Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

Torna a Pescara la "Festa della Rivoluzione", sarà la seconda edizione

In programma 7 giorni di eventi, dal 2 all'8 settembre, con dibattiti, convegni, incontri e spettacoli per celebrare i 100 anni della "Carta del Carnaro". Soddisfazione è stata espressa dal governatore Marsilio e dall'assessore regionale alla cultura Febbo

Torna a Pescara la "Festa della Rivoluzione", sarà la seconda edizione. In programma 7 giorni di eventi, dal 2 all'8 settembre, con dibattiti, convegni, incontri e spettacoli per celebrare i 100 anni della "Carta del Carnaro". Soddisfazione è stata espressa dal governatore Marsilio e dall'assessore regionale alla cultura Febbo.

«Con l'evento vogliamo valorizzare la figura di Gabriele D'Annunzio - ha detto Marsilio - In particolare puntiamo a rievocare i contenuti della 'Carta del Carnaro', che già all'epoca, quando fu redatta, affermava principi ancora attuali come la democrazia diretta e l'autonomia delle istituzioni locali. Il nostro impegno è valorizzare le eccellenze culturali, in particolari quelle che, per molto tempo a causa di pregiudizi ideologici, sono rimaste accantonate».

I luoghi interessati dalla manifestazione sono piazza della Rinascita e teatro d'Annunzio. Nel rispetto delle norme anti Covid sarà obbligatoria la registrazione su www.dannunzioweek.it per partecipare. Gli appuntamenti saranno gratuiti. Per l'assessore alla cultura Mauro Febbo, «Gabriele D'Annunzio deve rappresentare un 'brand' per la nostra regione, e l'evento, dopo il successo dello scorso anno, deve diventare un appuntamento fisso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a Pescara la "Festa della Rivoluzione", sarà la seconda edizione

IlPescara è in caricamento