menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Shandon, Stranded Horse e "Nu marite pe' Catarine" nel primo weekend di marzo

Ecco cosa fare in città durante questo fine settimana, tra concerti di ogni tipo (punk, jazz, rock, classica), spettacoli teatrali, mostre e incontri culturali di grande interesse

Il primo weekend di marzo sta per cominciare e a Pescara e dintorni sono tante le occasioni per trascorrere qualche ora di svago, all'insegna dell'arte, della musica e del teatro. Vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta in questi giorni.

CONCERTI - Punk di alto livello con gli Shandon al Dejavu venerdì 4 marzo. Gli amanti del jazz non possono invece mancare, sabato 5, al MamiWata per il Luigi Blasioli Trio. Special guest il trombettista Michael Supnick. Grande musica classica, stasera, con il Coro della Virgola e Giampaolo Bandini al teatro Massimo.

Imperdibile altresì la performance di Cesare Chiacchiaretta e Filippo Arlia prevista domani pomeriggio alla Maison des Arts. Domenica 6 marzo, infine, al Florian Espace c'è il chitarrista Gigi Cifarelli, mentre al Bookcafè Primo Moroni arrivano gli Stranded Horse. Aperitivo e selezione musicale dalle ore 19, inizio concerto ore 20.

COVER BAND - Ampio spazio viene dato, anche durante questo fine settimana, ai gruppi che fanno tributi musicali. Venerdì 4 marzo i Floyd on the wing suonano il repertorio dei Pink Floyd al Grand Canyon.

Sabato 5 marzo gli Anyma festeggiano il compleanno di Lucio Battisti con un concerto al Jammin' di Montesilvano, mentre al Loft 128 si celebra un altro anniversario: quello dei 30 anni di 'Master of Puppets', capolavoro dei Metallica. Sul palco i Maetalika. Al Riders Cafè di Montesilvano ci sono gli Studio 54.

L'Osteria della Musica propone stasera l'omaggio dei Work in Progress a Lucio Dalla e domani il live dei Mondovisione (tributo a Ligabue).

DISCO - Chi preferisce ballare potrà trovare "pane per le sue orecchie" venerdì 4 marzo al Nettuno Beach Club con la serata "Quelli di piazza Salotto". Trattasi di Paolo Sala, Mauro Cesarone, Fabio Giancaterino, Cesare Sampo e Luca Di Carlo. Una serata "Remember" di quelle che fanno bene allo spirito: si rivivono anni bellissimi ormai tramontati.

TEATRO - Ricca anche stavolta l'offerta teatrale. Alla sala dei Gesuiti, sabato 5 marzo, va in scena “Un ragazzo di campagna”, immortale pièce di Peppino Di Filippo. Al Florian Espace, oggi e domani, viene rappresentato 'Sissy Boy'.

Ma l'evento più atteso è sicuramente l'ennesima replica - che gli organizzatori garantiscono sarà anche l'ultima - di "Nu marite pe' Catarine", commedia dialettale in programma il 5 e 6 marzo al Teatro Massimo.

MOSTRE - Viene inaugurata oggi pomeriggio all’Aurum l'esposizione collettiva 'Seven. 2', che sarà visitabile a ingresso gratuito fino al prossimo 13 marzo. Un'altra mostra da vedere è “Costantino Barbella dall’idea alla forma” a Villa Urania.

ENOGASTRONOMIA - Sabato 5 marzo Gérard Liger-Belair sarà il protagonista di “Odissea di una bollicina”, lectio magistralis all'Auditorium Petruzzi che sarà un vero e proprio viaggio nel cuore dell’effervescenza, in quanto racconterà come si formano le bolle di uno spumante, dalla nascita alla scomparsa, dalla formazione allo scoppio.

INCONTRI CULTURALI - Domani il giovane scrittore Alessio Romano presenterà il suo romanzo "Solo sigari quando è festa" nella libreria Citylights. E fino al 5 marzo è possibile assistere, presso il Mediamuseum, alla proiezione de "Il traghettatore" di Alessio Consorte, uno spaccato sulla società pescarese in cui ognuno diventa protagonista nel traghettare un momento della sua personale memoria. Segnaliamo inoltre "Diari di viaggio", interessante workshop di fotografia che si terrà dal 4 al 6 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento