Venerdì, 14 Maggio 2021
Cultura Centro / Piazza della Rinascita

Alzheimer, domenica 25 settembre info point in piazza della Rinascita

Appuntamento dalle 9 alle 19. In Abruzzo sono circa 20.000 i pazienti affetti da questa malattia. Il prof. D'Angelo: "Questo numero, già elevato, è destinato a crescere anno per anno a causa dell'invecchiamento progressivo della popolazione"

Si svolgerà domenica 25 settembre la Giornata mondiale dedicata all’Alzheimer: dalle 9 alle 19 in piazza della Rinascita ci saranno gli stand dell’Associazione Alzheimer Uniti Abruzzo Onlus che accoglieranno cittadini, pazienti, persone che hanno bisogno di informazioni e un primo contatto per capire meglio come muoversi per combattere la malattia.

“In Abruzzo sono circa 20.000 i pazienti affetti – così Carlo D’Angelo, Specialista in Geriatria e Gerontologia, già Primario di Geriatra alla Asl Pescara, e Presidente di Alzheimer Uniti Abruzzo – E’ possibile, applicando dei dati desunti da studi di popolazione, identificare il numero di pazienti affetti da demenza attualmente esistenti nel Comune di Pescara e il numero prevedibile di nuovi casi all’anno. Secondo i dati ufficiali dell’ISTAT, la popolazione pescarese al 1° gennaio 2015 risultava essere di 121.366 unità. Poiché le varie forme di demenza si riscontrano soprattutto dopo i 65 anni, il campione interessato sono gli ultra 65enni che a Pescara costituiscono un quarto della popolazione( 30.246 unità, di cui 12.246 maschi e 18.000 femmine). Applicando il coefficiente ricavato dagli studi ILSA del 6,5 per mille su una popolazione di oltre trentamila cittadini, siamo in grado di affermare che a Pescara i pazienti con demenza già in atto sono circa 2.000, anche se molti di questi pazienti non sono stati ancora oggetto di diagnosi. Questo numero, già elevato, è purtroppo destinato a crescere anno per anno a causa dell’invecchiamento progressivo della popolazione e a causa della maggiore incidenza di tale patologia nelle classi di età oltre la settima-ottava decade. L’incidenza, cioè il numero dei nuovi casi/anno nei soggetti di 65-75 anni è solo del tre per mille. La maggiore incidenza purtroppo si riscontra nelle classi di età appartenenti all’ottava, nona decade, con un picco massimo di incidenza del 40 per mille. Nel Comune di Pescara gli ultra 85enni sono 4.897, di cui 1.588 maschi e 3.309 donne. Il 40 per mille degli ultra 85enni attuali genererà 200 nuovi casi di demenza all’anno, con un incremento esponenziale negli anni futuri, proprio per la crescita di dette fasce di età”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alzheimer, domenica 25 settembre info point in piazza della Rinascita

IlPescara è in caricamento