Giovedì, 13 Maggio 2021
Concerti

Il pennese Setak tra i finalisti delle Targhe Tenco nella categoria album in dialetto 

Il cantautore, originario del Pescarese ma da anni residente a Roma, concorre con il disco "Blusanza", ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza, che vuole intendere una condizione dell’anima e uno sguardo sul mondo

Il disco d’esordio “Blusanza” del pennese Nicola Pomponi, in arte Setak, è tra i 5 finalisti delle Targhe Tenco nella categoria “album in dialetto”

Da anni residente a Roma, questo giovane chitarrista e cantautore ha raccolto 11 canzoni in un album corale, dove canta in abruzzese per omaggiare le proprie origini.

Il nome “Blusanza”, ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza, vuole intendere una condizione dell’anima, uno sguardo sul mondo, la ricerca delle radici e gli spostamenti continui, nella ricerca continua di un nuovo futuro. Attraverso questo “meticciato dell’anima”, Setak riesce a scavare nei ricordi, trovando emozioni potenti e senza tempo grazie alle quali, anche gli ascoltatori, possono orientarsi e riconoscersi.

Setak, che il 22 giugno compirà 34 anni, ha scelto di chiamarsi così in riferimento al soprannome della sua famiglia: “lu setacciar”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pennese Setak tra i finalisti delle Targhe Tenco nella categoria album in dialetto 

IlPescara è in caricamento