rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Concerti

Annullato il concerto di Capodanno, Cremonese: "Non ci sono le condizioni di sicurezza"

L'assessore al commercio: "Eventualmente il 1° gennaio organizzeremo un evento più ristretto, ma in piazza Salotto, e con un numero di spettatori ridotto"

Cancellato il concertone che avrebbe dovuto tenersi la sera di San Silvestro nell’area di risulta. Come sottolinea Alfredo Cremonese, "non ci sono le necessarie condizioni di sicurezza e, al momento, il rischio dovuto al Covid è troppo alto".

Interpellato da IlPescara.it, l’assessore comunale al commercio spiega: "Abbiamo deciso di annullare i concertoni del 31 dicembre e dell'1 gennaio per precauzione visto l'andamento dei contagi, che anche se sono sotto controllo tendono, comunque, in percentuale ad aumentare. Eventualmente nel giorno di Capodanno organizzeremo un evento più ristretto, ma in piazza Salotto, e con un numero di spettatori ridotto. Adesso non è il momento di fare grandi eventi, e quindi abbiamo preferito tenerci cauti".

Ma Christian De Sica alla fine sarebbe venuto? "No - risponde Cremonese - De Sica e il suo management si erano proposti perché ritengono Pescara una città dove si fanno eventi di qualità, e noi abbiamo accolto con piacere questa candidatura così come tante altre, ma ci eravamo già indirizzati sui cantanti perché stavamo pensando di allestire un grosso concerto". Si parlava, nella fattispecie, di un tris d'assi tra cui scegliere: Mahmood, Ghali Marco Mengoni. Ma il Covid, ancora una volta, ha fatto saltare tutto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullato il concerto di Capodanno, Cremonese: "Non ci sono le condizioni di sicurezza"

IlPescara è in caricamento