D'Annunzio e la Costa dei trabocchi, al porto turistico si proietta il documentario di Anna Cavasinni

Un documentario sul Vate e sull’Abruzzo sarà proiettato nell’arena del porto turistico di Pescara, sabato 22 agosto, alle 21.30 (fuori Estatica). Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti e rigorosamente muniti di mascherina (nel rispetto delle normative anti Covid-19). Durata 75 minuti. 

Il titolo scelto per l’opera è Gabriele d’Annunzio e la Costa dei trabocchi e porta la firma di Anna Cavasinni. L’autrice - regista Rai, giornalista e antropologa - è la stessa che negli anni ha prodotto, tra gli altri, "Il treno degli altipiani", "Il Volto ritrovato di Gesù", "Transumanze d’Europa" e la lunga serie di docufilm "La guerra in casa". 

Il docufilm si sviluppa a più livelli: da una parte c’è l’intreccio narrativo imbastito sulla storia d’amore tra d’Annunzio e Barbara Leoni (al trabocco Turchino e altre suggestive location). Dall'altra c’è un approfondimento di interesse paesaggistico e storico culturale in cui si raccontano le mille connessioni fra Pescara e la costa teatina, in particolare a partire dalla seconda metà dell’Ottocento e in riferimento al Cenacolo michettiano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Otto incontri online per imparare a leggere ad alta voce "con il cuore"

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPescara è in caricamento