rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Eventi San Donato

“Artisti per il Britti”: protagonisti anche i giovani attori del Teatro senza fissa dimora

Anche i giovani attori hanno partecipato alle iniziative proposte nel centro di accoglienza in via Rio Sparto dedicato ai senzatetto

I giovani attori del Teatro senza fissa dimora hanno partecipato da protagonisti alle iniziative organizzate nell'ambito del progetto “Artisti per il Britti” che prevede una serie di spettacoli teatrali ed eventi all'interno del centro di accoglienza Britti in via Rio Sparto a San Donato, dove sono ospitati molti senzatetto.

Gli attori, tutti molto giovani, hanno interpretato “L'innocenza del lupo”, una favola in musica che racconta storie di uomini e lupi nell'Italia post unitaria  Accompagnati da percussioni e chitarra, i giovani attori hanno cantato e raccontato storie suggestive di amore e morte, dando voce a briganti crudeli ma custodi di un profondo amore per il Sud.

AL CENTRO BRITTI SPETTACOLI E MUSICA

La struttura, aperta il 30 dicembre scorso, ospita un centinaio di senzatetto, quasi tutte italiane con 70 posti letto. La struttura viene aperta ogni sera dalle 19 alle 9 del mattino, grazie al lavoro dei volontari On the Road, delle Comunità Papa Giovanni XXIII e Sant’Egidio, dell’associazione culturale Emozioni, dell’Ordine di Malta, della P.E.A (Psicologia Emergenza Abruzzo), gli scout giovani, i volontari Aristide Ricci e Michel Janssens. La colazione è offerta dal Banco Alimentare e dai fedeli della chiese della zona.

I giovani attori del teatro senza fissa dimora sono Alberto Grosso, Erica Martelli, Rebecca Di Renzo, Enrico Valori, Lorenzo Valori, Daniele Di Masci, Jamal Mouawad, Pierluigi Lorusso, Blu Fidanza, Salvatore Lecce, Vincenzo Di Ienno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Artisti per il Britti”: protagonisti anche i giovani attori del Teatro senza fissa dimora

IlPescara è in caricamento