menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Confesercenti: “Tanti in giro con bar e negozi chiusi, basta incolpare gli esercenti”

Il direttore provinciale Gianni Taucci interviene sulla zona rossa in città, criticando gli assembramenti: “I controlli continuano a essere assolutamente insufficienti e questo rischia di prolungare la crisi delle nostre imprese”

Si leva la protesta di Confesercenti, che fa notare come oggi ci siano “tante persone in giro con bar e negozi chiusi” e aggiunge: “Basta incolpare gli esercenti”. Il direttore provinciale Gianni Taucci, intervenendo sull'argomento, critica gli assembramenti nonostante la zona rossa in città: “I controlli continuano a essere assolutamente insufficienti e questo rischia di prolungare la crisi delle nostre imprese”, afferma.

“Nessuno critica il diritto allo sport o al movimento fisico in generale”, spiega, “ma oggi abbiamo visto strade piene, panchine prese d’assalto e gruppi di persone anche senza mascherina. Tutto ciò con i bar chiusi, i negozi chiusi, i ristoranti chiusi”.

Un fatto che “dimostra che chi continua ad incolpare gli esercenti degli assembramenti degli scorsi weekend ha sbagliato bersaglio. Eppure sono solo le imprese del commercio e della ristorazione a pagare il prezzo più alto: questo è inaccettabile”, conclude Taucci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento