menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Uil chiede alla ministra Carfagna un commissario per la zona economica speciale

Il segretario regionale Michele Lombardo invita la neo titolare del dicastero per il sud a “nominare subito il commissario e il comitato di indirizzo della Zes, recuperando il tempo perduto finora dai predecessori”

La Uil chiede alla neo ministra Carfagna un commissario per la zona economica speciale, rivolgendosi anche alla Regione: “Quale ruolo vuole giocare l’Abruzzo nella partita del Recovery Plan e dei fondi europei 2021-2027? Una volta che fatti i giochi, sarà troppo tardi”.

Il segretario regionale del sindacato, Michele Lombardo, invita la titolare del dicastero per il sud a “nominare subito il commissario e il comitato di indirizzo della Zes, recuperando il tempo perduto finora dai predecessori”. 

Lombardo parla di “un rilancio ancora più necessario oggi, alla luce anche degli ultimi dati relativi agli ammortizzatori sociali divulgati dall’ex ministro Cesare Damiano, che nel 2020 vedono la cassa integrazione aumentare del 475,55% in Abruzzo. Siamo in presenza di un indicatore molto chiaro sul livello di sofferenza del nostro tessuto produttivo, aggravata dalla crisi pandemica, e con la spada di Damocle della fine del blocco dei licenziamenti il 31 marzo, che auspichiamo possa essere ancora prorogato. Per questo, far partire davvero la Zes è indispensabile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento