Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia

Voli cancellati all'aeroporto, il grido di dolore di Paolini: "Conseguenze devastanti"

È infatti a rischio chiusura lo scalo abruzzese dopo quello che sta succedendo per il Covid19. Prevista una perdita di qualche milione di euro. Parla il presidente della Saga commentando quanto sta accadendo al "Liberi"

Voli cancellati all'aeroporto, si leva il grido di dolore di Enrico Paolini che parla di "conseguenze devastanti". È infatti a rischio chiusura lo scalo abruzzese dopo quello che sta succedendo per il Covid19. Prevista una perdita di qualche milione di euro. Esprime preoccupazione il presidente della Saga commentando quanto sta accadendo al "Liberi":

"Le conseguenze della cancellazione dei voli sono devastanti per noi come per tutti gli aeroporti. Siamo a passeggeri azzerati e abbiamo enormi problemi. Immagino ci saranno provvedimenti della Regione e del Governo per ripianare i bilanci. Noi solo per mancati incassi da biglietti, passeggeri, parcheggio e negozi perdiamo qualche milione di euro che in qualche modo dovrà essere ristorato. Diversamente questo aeroporto, come altri, rischierebbe la chiusura".

La situazione è a dir poco drammatica. Paolini poi aggiunge:

"Abbiamo cancellazioni di Ryanair e Alitalia da sabato. Non avremo voli commerciali, dunque di linea, dal 14 marzo al 3 aprile; ovviamente rimarrà aperto per voli di elicotteri di forze dell'ordine, 118, eventuali aerei privati con deroga per atterrare ed eventuali atterraggi d'emergenza, servizi essenziali che garantiremo con personale ridotto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voli cancellati all'aeroporto, il grido di dolore di Paolini: "Conseguenze devastanti"

IlPescara è in caricamento