Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Aerei pieni all'80% per i voli dell'aeroporto d'Abruzzo e si torna a viaggiare verso Bucarest

I voli commerciali dallo scalo pescarese sono ripresi lo scorso 22 giugno con la ripresa del collegamento Ryanair con Bergamo Orio al Serio

Dopo i mesi di blocco totale a causa della pandemia da Covid-19 (Coronavirus) c'è voglia di tornare a viaggiare e gli aerei in partenza e in arrivo dall'aeroporto d'Abruzzo di Pescara sono infatti pieni all'80 per cento. 
I voli commerciali dallo scalo pescarese sono ripresi lo scorso 22 giugno con la ripresa del collegamento Ryanair con Bergamo Orio al Serio.

Il volo verso Bergamo Orio al Serio sarà attivo 3 volte a settimana nei mesi di luglio e agosto per poi tornare a volare tutti i giorni dal mese di settembre. Aumenta il numero di passeggeri provenienti dall'estero con i voli di Londra, Dusseldorf e Bruxelles della compagnia aerea irlandese come quelli interni verso Sicilia (Catania e Palermo) e Sardegna (Cagliari e Olbia) operati da Volotea. 
Da martedì 21 luglio riprenderà anche il volo per Bucarest con Ryanair che, a partire dal mese di agosto, volerà anche per Malta, Barcellona e Francoforte.

«I numeri registrati in questo primo mese di ripresa dei collegamenti», spiega il presidente della Saga, Enrico Paolini, «rappresentano un dato significativo per l’Aeroporto d’Abruzzo, che offre ai passeggeri sicurezza e tranquillità. Siamo pronti a riprendere la nostra corsa verso importanti obiettivi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aerei pieni all'80% per i voli dell'aeroporto d'Abruzzo e si torna a viaggiare verso Bucarest

IlPescara è in caricamento