Economia

Val Pescara: la Provincia chiede il riconoscimento di "area di crisi"

La Provincia di Pescara ha chiesto alla Regione Abruzzo il riconoscimento di "area di crisi" per la zona della Val Pescara. A inoltrare la richiesta l'assessore Angelo D'Ottavio

La Provincia di Pescara ha chiesto alla Regione Abruzzo il riconoscimento di "area di crisi" per la zona della Val Pescara.

A inoltrare la richiesta al vicepresidente della Regione l'assessore provinciale D'Ottavio; la richiesta, spiega D'Ottavio, permetterebbe di usufruire di agevolazioni per le imprese, che ovviamente avranno anche delle ripercussioni positive sulle famiglie della zona.

Le piccole e medie imprese che compongono il tessuto produttivo della Val Pescara – prosegue D’Ottavio - sono serie e affidabili e non
chiedono assistenzialismo, ma solo strumenti per poter rilanciare la propria azione in un momento di stasi per cui riconoscere che si tratta di un’area in difficoltà potrebbe aprire a nuovi scenari competitivi e stimolare, oltre che il rilancio di alcuni settori, anche l’attrattività dei territori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Pescara: la Provincia chiede il riconoscimento di "area di crisi"

IlPescara è in caricamento