Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Tutela animale: botta e risposta fra Lega del Cane ed assessore

Confronto a distanza fra la Lega del Cane e l'assessore Diodati in merito all'approvazione del regolamento per la tutela animale. Secondo i volontari, il Comune sta perdendo troppo tempo

Troppi ritardi nell'approvazione del regolamento per la tutela animale. La denuncia arriva dalle Associazioni LNDC ed ENPA che chiedono al consiglio comunale di fare proprio il documento che stabilisce regole precise per tutelare gli animali domestici. “Perché portare indietro le lancette della storia?” Perché non riconoscere che chi rappresenta ben oltre 8mila comuni italiani e il volontariato nazionale a tutela del benessere animale abbia posto dei civili capisaldi nel rispetto del territorio, della convivenza urbana, dell’incolumità pubblica? Perché Pescara deve fare notizia per il ritardo nel contrasto al randagismo?"

Le associazioni lanciano un appello ai consiglieri che nei prossimi giorni dovranno riesaminare il documento, chiedendone l'approvazione in modo da rendere la nostra città all'avanguardia. A bloccare il testo il consigliere Teodoro, che aveva presentato 170 emendamenti su 50 articoli, giudicato dagli animalisti come un chiaro segno di ostruzionismo politico.

CANILE SENZA SOLDI

L'assessore Diodati, a margine della seduta della comissione consiliare di oggi alla quale hanno partecipato anche i rappresentanti delle associazioni, ha fatto sapere che è stata una settimana di tempo agli animalisti per presentare un documento con le osservazioni condivise da tutti, da poter esaminare prima in commissione e poi durante il consiglio comunale per l'approvazione a stretto giro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela animale: botta e risposta fra Lega del Cane ed assessore
IlPescara è in caricamento