Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Turismo invernale a picco: sconti e promozione per rilanciare l'Abruzzo della neve

La Cna Turismo Abruzzo propone alcune soluzioni per cercare di arginare la crisi che il turismo invernale abruzzese sta vivendo dopo la tragedia di Rigopiano e l'ondata di maltempo del mese di gennaio

Offerte e pacchetti promozionali dagli operatori turistici, e promozione pubblicitaria a tutto campo dalla Regione. La Cna Turismo, con il responsabile Tomei, propone alcune soluzioni per risolvere il problema della crisi del turismo invernale, dopo la tragedia di Rigopiano e dopo l'ondata di maltempo del gennaio scorso.

"Gli operatori turistici abruzzesi (albergatori, gestori di impianti di risalita, ristoratori) – pur fortemente penalizzati dalla caduta degli incassi provocata dall’emergenza maltempo, «potrebbero mettere subito in campo pacchetti promozionali legati alle loro strutture, venendo fortemente incontro soprattutto alle famiglie; mentre alla Regione, da parte sua, dovrebbe competere il coordinamento degli interventi, la promozione sui media, l’incentivo all’uso del trasporto pubblico, la messa a punto di accordi con strutture culturali e del tempo libero" ha dichiarato Tomei, aggiungendo che questo tipo di proposta sinergica potrebbe essere utilizzata anche durante l'estate in caso di successo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo invernale a picco: sconti e promozione per rilanciare l'Abruzzo della neve

IlPescara è in caricamento