Treni Pescara-Roma e L'Aquila-Sulmona, oltre 200 milioni di euro per potenziare le ferrovie

111 milioni di euro per il raddoppio della tratta che va da Pescara a Chieti-Manoppello, come primo stralcio funzionale del programma di velocizzazione della Roma-Pescara, e 75 milioni per la velocizzazione e l'elettrificazione della linea Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona

Il governatore Luciano D'Alfonso, intervenendo nel corso della seduta del consiglio regionale, ha annunciato di aver ricevuto l'ok a stanziamenti integrativi per complessivi 210 milioni di euro per le ferrovie destinati a interventi di manutenzione e soprattutto a nuovi investimenti: l'ingente somma rientra nei fondi Fsc (Sviluppo e coesione).

Lo stanziamento prevede 111 milioni di euro per il raddoppio della tratta che va da Pescara a Chieti-Manoppello, come primo stralcio funzionale del programma di velocizzazione della Roma-Pescara; 75 milioni per la velocizzazione e l'elettrificazione della linea Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona, infine 24 milioni per la manutenzione straordinaria. D'Alfonso ha rivendicato in aula il risultato ottenuto:

"Quando vado a Roma cerco di farmi carico degli obiettivi di questa regione. A seguito della 'semina' che abbiamo fatto si e' definito con un ok lo stanziamento. Il tracciato dell'area adriatica e' gia' oggetto di un contratto di 350 milioni di euro da Bologna a Bari. Ora c'e' un fatto nuovo: sono andato 119 volte in 40 mesi tra palazzo Chigi e Mit. Abbiamo fatto il pieno per la statizzazione delle strade provinciali, 550 chilometri. Nella partita ferroviaria hanno avuto un ruolo Maurizio Gentile (Rfi), Barbara Morgante (Ferrovie), Orazio Iacono (nuovo Ad dopo la Morgante), i sindacati, alcuni parlamentari. Sono molto soddisfatto: nel '900 questi risultati ci avrebbero fatto rieleggere quattro volte, ora dobbiamo fare i conti con il popolo di Barabba, ma lo faremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In una nota sui lavori del consiglio regionale, i due consiglieri di Forza Italia Lorenzo Sospiri e Mauro Febbo hanno sottolineato che "il presidente D'Alfonso si e' presentato in aula solo per annunciare eventuali e probabili fondi FSC per il raddoppio della rete ferroviaria in alcuni aree come L'Aquila, Manoppello, Chieti e Pescara. Fondi ancora inesistenti. Siamo ancora di fronte ai soliti spot utili solo per tenere buoni i consiglieri ribelli, cercare di mantenere il numero legale e nascondere l'inefficienza di questo Governo regionale di centrosinistra. La verita' e' ben diversa. Dopo quattro anni gli abruzzesi hanno piena consapevolezza delle tante frottole raccontate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insulta il calciatore Bruno che scende dall'auto e lo prende a pugni: giovane finisce in ospedale

  • Dramma a Città Sant'Angelo: ha un malore e muore mentre è a pranzo in un agriturismo

  • Tragico schianto fra Pescara e San Giovanni Teatino: morto 15enne alla guida di uno scooter

  • Perde la vita a soli 15 anni, Daniel Colarossi era una promessa del rugby

  • Sorpreso con cocaina e marijuana spintona i carabinieri e prova a fuggire, arrestato un giovane di Montesilvano

  • Nuove chiusure dell'Aca per le carenze idriche: interessati 22 comuni del Pescarese, date ed orari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento