menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna a crescere la vendita di libri nel 2016, Confcommercio Abruzzo: "Servono detrazioni"

Nel 2016, come indicano i dati Istat, l'acquisto e la lettura di libri tornerà a crescere nel nostro Paese. Per questo, Ali Confcommercio e Confcommercio Abruzzo chiedono detrazioni per i lettori

Torna a crescere la vendita di libri in Italia nel 2016. Lo rivelano i dati Istat del 2015 e le previsioni per l'anno appena iniziato. A segnalare il trend Ali Confcommercio e Confcommercio Abruzzo, sottolineando come il cardine della ripresa sia concentrato fra le famiglie.

Per questo, l'associazione di categoria chiede che vengano attivate delle detrazioni per l'acquisto dei libri, per promuovere ed incentivare la lettura.

“La nostra Organizzazione, anche in Abruzzo, sostiene convintamente l’iniziativa nazionale dell’Ali ed auspica che le Istituzioni Regionali e locali possano avviare politiche mirate al sostegno ed alla diffusione della “cultura della lettura” tali da portare anche l’Abruzzo a livelli più aderenti a quelli presenti negli altri Paesi Europei”. hanno dichiarato il Presidente di Abruzzo Confcommercio Roberto Donatelli e del Direttore Regionale Celso Cioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento