menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremotati, Federalberghi scrive a Chiodi: "Gli hotel non vengono pagati da novembre"

Federalberghi Abruzzo ha scritto una lettera al Presidente Chiodi in merito al ritardo nei pagamenti alle strutture ricettive che hanno ospitato i terremotati: "Non vengono pagati da novembre 2009"

Federalberghi Abruzzo ha scritto una lettera al presidente della regione Chiodi, per chiedere un sollecito nei pagamenti delle strutture ricettive della costa che hanno ospitato per mesi i terremotati aquilani. La nota è stata inviata anche agli assessori Stati e Di Dalmazio.

Nella nota l'associazione ricorda di essersi immediatamente schierata a partire dal 6 aprile al fianco della Regione Abruzzo e a quello della Protezione Civile Nazionale per mettere a disposizione posti letto e ristorazione allo scopo di far fronte nel migliore dei modi al drammatico evento sismico che ha colpito la nostra regione.

Pur sottolineando e riconoscendo l'ottimo lavoro svolto dalla Protezione Civile, soprattutto durante il periodo dell'emergenza, Federalberghi, con il Presidente Schirato, il vicepresidente Giovannelli ed il direttore Orlando, chiede che vengano accelerate le tempistiche, in quanto molti albergatori sono in grave difficoltà economica, poichè l'ultimo pagamento ricevuto è stato l'acconto del mese di novembre 2009.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento