Aeroporto d'Abruzzo, Marsilio stabilisce i posti assegnati ai tassisti di Pescara e Chieti

A regolamentare la situazione è stato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio

Sembra arrivare la parola fine sull'annosa questione relativa a chi tra i tassisti di Pescara e Chieti dovesse prestare servizio all'aeroporto d'Abruzzo.
A regolamentare la situazione è stato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Il governatore, che ha esercitato il potere sostitutivo e preso in considerazione il parere della Commissione consultiva regionale appositamente istituita, ha posto la firma sul decreto che definisce i criteri di riparto degli spazi di stazionamento taxi all’interno dello scalo aeroportuale.

In totale sono 10 i posti a disposizione e in base al decreto firmato da Marsilio saranno così suddivisi: 8 per i tassisti di Pescara e 2 per quelli di Chieti. Sarà poi prerogativa dei Comuni, in intesa tra loro, approvare una disciplina uniforme del servizio aeroportuale attraverso l’adozione di un regolamento e di tabelle tariffarie comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento