rotate-mobile
Economia

Tares a Pescara: scadenza 31 gennaio, aumenti pesanti per bar e ristoranti

L'assessore Filippello ha annunciato l'invio delle cartelle per il pagamento della Tares per i privati e per le attività. Scadenza 31 gennaio. Salasso per bar e ristoranti

Partire le cartelle per il pagamento della Tares, con scadenza 31 gennaio.

Lo ha fatto sapere l'assessore Filippello, illustrando i dettagli della nuova tassa che sostituisce la Tarsu. Le cartelle potrebbe arrivare in ritardo per problemi con le poste, ed in quel caso non saranno applicate sanzioni. Non è prevista una rateizzazione essendo un saldo. Il Comune conta di incassare 26 milioni di euro. Per eventuali correzioni ci si può rivolgere all'Ufficio Tributi del Comune.

Aumenti medi del 30 -40% per ristoranti, bar, pescherie mentre pagheranno meno negozi generici, studi professionali, uffici.

In tutto sono 60 mila i contribuenti pescaresi interessati dalla Tares.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tares a Pescara: scadenza 31 gennaio, aumenti pesanti per bar e ristoranti

IlPescara è in caricamento