rotate-mobile
Economia Centro

Stazione centrale: la strada diventerà un passaggio sotterraneo?

Incontro ieri in Comune fra l'assessore Civitarese ed i vertici delle Ferrovie per discutere il piano di riorganizzazione e riqualificazione della stazione e delle aree limitrofe.

Un incontro per discutere del futuro dell'area attorno alla Stazione Centrale. L'assessore Civitarese assieme al vicesindaco Del Vecchio ha ospitato a Palazzo di Città i vertici delle Ferrovie, con il Direttore Compartimentale Stefano Morellina, il rappresentante di Centostazioni Andrea Destro e Massimo Mezzabotta responsabile territoriale della Rete Ferroviaria Italiana di Pescara e personale tecnico.

L'obiettivo era quello di pianificare interventi sulla gestione della viabilità nella zona e degli stabili che ricadono attorno allo scalo ferroviario, spesso oggetto di degrado ed abbandono. Soddisfatto l'assessore Civitarese Matteucci che parla di un incontro proficuo annunciando la possibilità di creare un passaggio sotterraneo lungo la strada antistante alla stazione, dedicato ai pedoni ed alla mobilità riguardante solo la stazione.

STAZIONE FRA BIVACCHI E DEGRADO

L'assessore ha concluso: "Si sono affrontati anche i temi relativi alla riqualificazione e valorizzazione dei vari spazi presenti nella stazione e nelle aree contermini. Ci siamo lasciati con l'impegno di presentare da parte del Comune una serie di proposte da discutere con RFI per integrare il più possibile il progetto dell'area di risulta con il pieno rilancio e migliore utilizzo delle aree ferroviarie”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione centrale: la strada diventerà un passaggio sotterraneo?

IlPescara è in caricamento